Roma, 16 settembre 2021 - L'estensione del Super Green Pass a tutte le categorie di lavoratori - privati o pubblici che siano - porta con sè numerosi temi collaterali dopo la firma del governo sul decreto (qui la bozza definitiva in Pdf) che dal 15 ottobre renderà la certificazione verde obbligatoria per tutti i lavoratori pubblici e privati. Tra ieri e oggi il confronto tra governo, regioni e sindacati è diventato molto acceso in materia di tamponi, soprattutto dopo che i sindacati ne avevano chiesto la gratuità e Draghi ha risposto picche (qui i dettagli sul costo dei test).

Dati Covid del 17 settembre

Super Green pass: la guida

Zona gialla: le regioni che cambiano colore. Rt in calo

Ma oggi durante la cabina di regia le alcune Regioni hanno avanzato una richiesta: e cioè di allungare la validità del tampone da 48 a 72 ore. Il perché è ovvio: il Green pass si ottiene non solo con la vaccinazione o con la guarigione dal Covid entro i sei mesi precedenti, ma anche esibendo un tampone fatto nelle 48 ore precedenti che dia esito negativo. Chiaro che allungarne la validità a 72 ore va incontro a chi non è vaccinato e fa il tampone per ottenere la certificazione verde. Tampone quindi che durerebbe un giorno in più.

Il governo ha accolto l'istanza delle Regioni e ha deciso di formulare un quesito al Comitato tecnico scientifico.

E nel corso del consiglio dei ministri che ha poi approvato all'unanimità il nuovo decreto, il ministro dello Sviluppo economico, il leghista Giancarlo Giorgetti, ha chiesto che appunto il tampone molecolare ai fini del Green pass sia portato da 48 a 72 ore.

In conferenza stampa il ministro della salute Roberto Speranza è andato già più in là e ha fatto sapere che il governo ha dato parere favorevole a un emendamento al decreto bis in Commissione Affari costituzionali alla Camera per allungare la durata della validità a 72 ore limitata però ai test molecolari, mentre quelli antigenici dovrebbero restare a 48 ore.

Leggi anche:

Green pass obbligatorio al lavoro: le differenze tra pubblico e privato

Green pass obbligatorio per i lavoratori: domande e risposte per chiarire tutti i dubbi