Lunedì 20 Maggio 2024

Rigopiano, caos sentenza Il pm: "Va rispettata"

Migration

Nonostante la richiesta fosse di 151 anni di carcere a fronte di una sentenza che ha determinato quasi tutte assoluzioni, la procura di Pescara chiede rispetto per i giudici. E lo fa all’indomani della rabbia, esplosa in aula, dei parenti delle vittime della valanga che travolse l’hotel Rigopiano. "La sentenza merita rispetto – scrive la procura –, cosi come rispetto è dovuto al giudice ed alla funzione dallo stesso esercitata. Resta da capire il dolore e lo sconcerto dei familiari della vittime".