Mercoledì 24 Aprile 2024

Papa Francesco: “Oggi l’ideologia gender è il pericolo più brutto”

Le affermazioni del Pontefice in occasione del Convegno sull'Antropologia delle Vocazioni

Roma, 1 marzo 2024 – L’ideologia gender “è oggi il pericolo più brutto”. A pronunciare questa frase è stato papa Francesco ricevendo i partecipanti al Convegno sull'Antropologia delle Vocazioni.

Papa Francesco
Papa Francesco

“Chiedo di leggere, così non mi affatico tanto. Ho ancora il raffreddore e mi affatica leggere per un po’. Ma vorrei sottolineare una cosa: è molto importante che ci sia questo incontro, questo incontro fra uomini e donne, perché oggi il pericolo più brutto è l'ideologia del gender, che annulla le differenze.Ho chiesto di fare studi a proposito di questa brutta ideologia del nostro tempo, che cancella le differenze e rende tutto uguale; cancellare la differenza è cancellare l'umanità. Uomo e donna, invece, stanno in una feconda ‘tensione’”. Ha detto Papa Bergoglio aprendo l’incontro in Vaticano con i partecipanti al Convegno Internazionale "Uomo-Donna immagine di Dio. Per una antropologia delle vocazioni".

Francesco, che hadetto di avere ancora i postumi della sindrome influenzale che gli impedisce di parlare a lungo, ha fatto leggere il suo testo, come fatto mercoledì durante l'udienza generale ad un suo collaboratore, a monsignor Filippo Ciampanelli.

Ma parlando a braccio ha voluto sottolineare l'importanza "che ci sia questo incontro, questo incontro fra uomini e donne", ha detto. Parlando poi del gender, ha ricordato: "ho chiesto di fare studi a proposito di questa brutta ideologia del nostro tempo, che cancella le differenze e rende tutto uguale; cancellare la differenza è cancellare l’umanità. Uomo e donna, invece, stanno in una feconda 'tensione'". "Io ricordo – ha quindi ha detto – di aver letto un romanzo dell’inizio del Novecento, scritto dal figlio dell’Arcivescovo di Canterbury: 'The Lord of the World'. Il romanzo parla del futuribile ed è profetico, perché fa vedere questa tendenza di cancellare tutte le differenze. È interessante leggerlo, se avete tempo leggetelo, perché lì ci sono questi problemi di oggi; è stato un profeta quell’uomo", ha aggiunto il Papa ricvolgendosi ai presenti.