Domenica 26 Maggio 2024

Morto Sergio Solli, lutto nel mondo dello spettacolo napoletano

L'attore è scomparso all'età di 78 anni. La carriera dalle commedie di Eduardo De Filippo al film di Woody Allen, passando per le pellicole di Luciano De Crescenzo

Sergio Solli durante il photo call del film Romanzo di una strage, 26 marzo 2012 (Ansa)

Sergio Solli durante il photo call del film Romanzo di una strage, 26 marzo 2012 (Ansa)

Roma, 3 febbraio 2023 - Lutto nel mondo dello spettacolo: all'età di 78 anni è morto Sergio Solli, attore napoletano che ha lavorato, tra tanti altri, con Eduardo De Filippo e Luciano De Crescenzo. Ad annunciare la scomparsa è Bruno Garofalo, scenografo di Eduardo De Filippo. 

"Notizia triste per me e per chi lo conosceva. Se n'è andato un altro pezzo di storia napoletana, un amico delle origini. Non mi viene voglio di dire altro", ha scritto Garofalo sulla sua pagina Facebook.

Sergio Solli è nato il 19 novembre 1944, nei Quartieri Spagnoli di Napoli. Prima del suo esordio nel mondo del teatro, faceva il parrucchiere. Presto però, il suo hobby di lavorare presso una compagnia teatrale si trasformò in una carriera ricca di successi. Solli recitò in molte commedie di Eduardo De Filippo, uno dei più importanti autori teatrali italiani del Novecento, tra cui si ricordano De Pretore Vincenzo (1976), Gli esami non finiscono mai (1976), Natale in casa Cupiello (1977), Le voci di dentro (1978) e Il sindaco di rione Sanità (1979). A partire dagli anni Ottanta, poi, comparve in diversi film e serie televisive. Giusto per citarne alcuni: quattro pellicole di Luciano De Crescenzo (Così parlò Bellavista, Il mistero di Bellavista, 32 dicembre e Croce e delizia), To Rome With Love di Woody Allen, e negli ultimi anni i film Smetto quando voglio di Sydney Sibilia.