Sono stati convalidati

nei giorni scorsi dal gip

di Bolzano gli arresti

delle cinque donne

altoatesine accusate di maltrattamenti su minori. Nel corso dell’udienza di garanzia, svoltasi nella sezione femminile del carcere di Trento dove si trovano rinchiuse, quattro delle cinque donne si sono avvalse della facoltà di non rispondere mentre una di loro ha respinto le accuse. L’avvocato delle donne, l’altoatesino Mark Antonio De Giuseppe, ha già presentato istanza di riesame. L’udienza, nella quale la difesa chiederà

la scarcerazione delle donne, si terrà il 12 gennaio. Le indagate,

che sarebbero adepte della setta svizzera "Neuchristen" (Nuovi cristiani) , sono accusate di aver costretto due ragazzini minorenni a pregare per ore ed ore durante la notte e di aver impedito loro di andare regolarmente a scuola.