Venerdì 21 Giugno 2024
FRUZSINA SZIKSZAI
Cronaca

Meteo, neve in pianura. L'esperto di 3Bmeteo: da Parma a Bologna, ecco le città nel mirino

Fiocchi bianchi soprattutto nel Nord Est. Sollievo per gli impianti sciistici dell'Appennino emiliano, con oltre 8-10 cm di neve già dalle quote più basse. Continua il maltempo al Centro Sud. La tendenza per la prossima settimana

Roma, 18 gennaio 2023 - Arrivano freddo neve in Italia: nei prossimi giorni la dama bianca scenderà anche a quote basse, persino in pianura. Un vortice di aria artica investe il paese a partire dal Nord, per poi scendere lungo tutto lo stivale portando ovunque un po' di inverno vero. Piogge, venti forti, mareggiate (e neve) sono i protagonisti di questi giorni: ieri notte e stamattina le forti precipitazioni hanno causato disagi soprattutto in Campania e Lazio, con oltre 700 interventi dei vigili del fuoco. E stanotte sono caduti i primi fiocchi: l'ondata di freddo ha portato la neve in Sardegna, imbiancando i monti del Nuorese, ma anche in Toscana, cospargendo i rilievi di Valtiberino e Casentino, in provincia di Arezzo. Ma cosa ci dicono le previsioni per i prossimi giorni? Risponde il meteorologo di 3Bmeteo, Edoardo Ferrara

La mappa di 3Bmeteo

Bologna innevata nel dicembre 2020 (FotoSchicchi)
Bologna innevata nel dicembre 2020 (FotoSchicchi)

Le previsioni per i prossimi giorni finalmente promettono neve, anche in pianura. Quali sono le città maggiormente interessate? E con quali accumuli?

"Tra stasera e domani sono attese nevicate nel Nord Est, soprattutto sulla pianura emiliana. Le principali città, dove possono cadere anche 2-5 cm di neve in pianura, sono Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia e Bologna. Ma a tratti un po' di neve mista a pioggia potrebbe interessare anche la pianura lombarda, il Cremonese, il Rodigino, il Padovano, e anche il Basso Veronese. A quote collinari invece sul resto del Nord, mentre sull'appennino emiliano l'accumulo arriverà anche a oltre 8-10 cm già dalle quote più basse".

Quanta neve è attesa in montagna?

"Sarà abbondante nell'Appennino centro-settentrionale sopra gli 800-1000 metri, ma da giovedì neve in collina anche al Centro e tra venerdì e il weekend al Sud, con fiocchi a tratti in pianura sull'entroterra di Marche e Abruzzo".

Per quanto riguarda il maltempo, fino a quando resterà e dove colpirà ancora? 

"L'allerta meteo continuerà nel Centro-Sud anche nei prossimi giorni, con forti venti e rovesci. Nel Settentrione, invece, da venerdì il tempo sarà più secco e soleggiato ma decisamente freddo, gelido in montagna".

Qual è la tendenza generale che caratterizzerà il weekend?

"Permane l'instabilità al Sud e al medio-basso Adriatico, con freddo e neve anche a quote collinari. Come già menzionato prima, al Nord non sono più attese precipitazioni nel fine settimana, ma il clima rimarrà freddo".

Si sa già qualcosa della prossima settimana? La neve è destinata a rimanere?

"È ancora presto quindi per ora possiamo parlare solo di tendenze, ma si può dire che anche la prossima settimana sarà caratterizzata da instabilità e freddo, che si concentrerà soprattutto sul Centro-Sud. Per quanto riguarda la neve in montagna, dovrebbe restare. Quella che è già caduta potrebbe rimanere grazie alle temperature basse, ma sulle Alpi non sono attese altre nevicate importanti".

La mappa di 3Bmeteo

Mangimi a base di alghe a mucche e ruminanti per ridurre le emissioni di metano