Ambulanza
Ambulanza

Messina, 17 settembre 2019 - La polizia di Stato ha arrestato due minorenni di 17 e 14 anni per aver violentato e rapinato un'anziana 90enne. Le accuse, in concorso, sono pesantissime: rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale di gruppo. Inoltre, entrambi sono indagati a piede libero per porto di strumenti atti ad offendere.

Sabato gli agenti sono intervenuti a casa dell'anziana su richiesta della figlia. Nell'abitazione i poliziotti hanno trovato la 90enne riversa sul pavimento con il volto tumefatto e sanguinante, ma cosciente. E' stata lei stessa a raccontare che, poco prima, due giovani (uno dei quali amico del nipote) avevano fatto ingresso nell'appartamento minacciandola, percuotendola e mettendo a soqquadro le stanze in cerca di denaro e gioielli. I ragazzi sono stati rintracciati poco dopo con gli abiti ancora intrisi di sangue. Sono finiti in manette domenica notte. A loro carico sono stati sequestrati un coltello a serramanico e il bottino. Il più grande è già noto alla polizia.

L'anziana è stata ricoverata in prognosi riservata con fratture multiple e contusioni escoriate in varie parti del corpo. Intanto il gip di Messina ha convalidato l'arresto dei due giovanissimi.