Venerdì 14 Giugno 2024

Maltempo Messina, auto sommerse dal fango: persone intrappolate. Strade come fiumi

Nubifragio sulla costa nordorientale della Sicilia: a Novara 220 mm di pioggia in 3 ore, a Barcellona Pozzo di Gotto 150. Allagamenti e frane. I vigili del fuoco soccorrono automobilisti e famiglie bloccati in casa. Balckout a Milazzo. Crolla la rampa di un ponte a Terme Vigliatore

Auto sommerse dal fango nel Messinese (Ansa)

Auto sommerse dal fango nel Messinese (Ansa)

Messina, 3 dicembre 2022 - Auto sommerse dall'acqua e persone intrappolate nelle case, nei centri commerciali, persino nelle scuole. Il maltempo che ha interessato l'Italia da Nord a Sud si è abbattuto con particolare violenza sulla costa nordorientale della Sicilia. Un nubifragio ha colpito nel pomeriggio la provincia di Messina: allagamenti si sono registrati a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto, Terme Vigliatore, nella Valle del Mela (il torrente è ora sotto controllo) e nei comuni vicini, dove la pioggia intensa ha causato enormi disagi. A Novara si sono registrati 220 mm di pioggia in 3 ore, a Barcellona 150. I video che circolano in rete mostrano strade come fiumi di fango. I sindaci hanno invitato i concittadini a restare in casa ed evitare di prendere l'auto.

Leggi anche: Terremoto oggi alle isole Eolie: scossa di magnitudo 4.6. Avvertita a Messina

Milazzo, Barcellona, Terme Vigliatore

L'acqua torbida ha invaso strade, sottopassi e marciapiedi. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco che hanno soccorso cittadini bloccati nelle auto, in casa e perfino in un centro commerciale, il Parco Corolla, a Milazzo. Sempre a Milazzo una famiglia di tre persone è stata costretta a lasciare la propria abitazione a causa del crollo del tetto. Un'ambulanza partita per soccorrere un infartuato è stata quasi sommersa dall'acqua e si è dovuta fermare. Molti scantinati sono allagati, i tombini saltati. Nell'istituto d'arte di via Gramsci sono rimasti bloccati sei studenti, due insegnanti e due collaboratrici scolastiche mentre in diverse strade è saltata la corrente elettrica.

A Barcellona Pozzo di Gotto in serata la Croce Rossa ha trovato alloggio in un B&B a 5 persone.

A Terme Vigliatore è crollata la rampa di accesso al ponte sul torrente Mazzarra che collega il lungomare della Marchesana a contrada Cannotta a Terme Vigliatore. Si è creata una grossa voragine. Per fortuna il ponte era già chiuso. Una donna rimasta dentro la propria auto invasa dal fango è stata soccorsa così come un'altra donna e i suoi due bambini a Tripi.

Strade chiuse

A causa della pioggia è stato chiuso il tratto dell'autostrada Palermo-Messina (A20) tra lo svincolo di Barcellona Pozzo di Gotto e Falcone in entrambi i sensi di marcia. A Santa Lucia del Mela è crollato un muro lungo la strada provinciale 65, che è stata interdetta al traffico. Due strade provinciali, in zona Tripi Fondachelli Fantina, a Novara di Sicilia e Francavilla di Sicilia sono chiuse per smottamenti. Ci sono famiglie isolate.  A Castroreale le strade provinciali 85 - 87 - 82 dopo le interruzioni sono state dichiarate di nuovo percorribili.