Sabato 13 Luglio 2024

Lavoratore indiano si amputa un braccio in campagna. Abbandonato in strada

Un lavoratore agricolo indiano perde un braccio in un incidente sul lavoro a Latina e viene abbandonato senza soccorsi. Il sindacato denuncia l'accaduto, ma solo dopo la pressione mediatica l'uomo viene trasportato in elisoccorso a Roma.

Lavoratore indiano si amputa un braccio in campagna. Abbandonato in strada

Lavoratore indiano si amputa un braccio in campagna. Abbandonato in strada

Un lavoratore agricolo indiano ha subito l’amputazione di un braccio in un incidente sul lavoro nelle campagne di Latina ed è stato abbandonato senza soccorsi in strada. Lo denuncia il sindacato Flai - Cgil. Il fatto è avvenuto nei pressi di Borgo Santa Maria. La segretaria generale di Frosinone-Latina delal Flais è accorsa sul posto per dare un aiuto: "Il lavoratore nazionalità indiana addetto al taglio del fieno è rimasto senza un braccio, staccato da un macchinario, ed ha riportato altre gravi fratture. Invece di essere soccorso dai datori di lavoro, è stato scaricato come un sacco di rifiuti in prossimità della sua abitazione da un pullmino 9 post Questi campi, queste strade, questi borghi e contrade li presidieremo ogni giorno e per le prossime settimane saremo in tantissimi, perché non si può lavorare in queste condizioni". L’uomo, infine, dopo la denuncia, è stato accompagnato in elisoccorso a Roma.