Giovedì 18 Luglio 2024

Lady Assange a Milano:: "Mio marito è ritenuto il peggior criminale"

La legale Stella Assange denuncia il trattamento disumano riservato a Julian, co-fondatore di WikiLeaks, definendolo una persecuzione. L'Alta Corte di Londra ha concesso un appello.

Lady Assange a Milano:: "Mio marito è ritenuto il peggior criminale"

Lady Assange a Milano:: "Mio marito è ritenuto il peggior criminale"

Julian Assange "è stato tagliato fuori dal mondo sotto tutti i punti di vista" e "viene trattato come se fosse il peggior criminale nel Regno Unito. La battaglia per liberare Julian è difficile, ma politicamente abbiamo raccolto un grande sostegno. L’Italia in particolare è stata incredibile, gli attivisti qui sono straordinari, credo siano un esempio per il resto d’Europa". Lo ha detto la legale Stella Assange, moglie di Julian, co-fondatore di WikiLeaks, durante la seconda giornata del Wired Next Fest 2024 a Milano. "Recentemente – ha ricordato la donna – abbiamo ottenuto una vittoria. Circa un mese fa, l’Alta Corte di Londra ha stabilito che Julian potrà fare appello, il 9 e 10 luglio ci sarà un’udienza in cui finalmente avrà l’opportunità di presentare le sue ragioni alla Corte" con la "persecuzione" del marito che "è la storia della persecuzione di un uomo e di un piccolo e coraggioso progetto giornalistico". Le sue condizioni attuali "sono di completa privazione. Si trova in una cella minuscola, dove passa in media 22 ore al giorno", è la denuncia.