Venerdì 21 Giugno 2024
DAVIDE
Cronaca

La meravigliosa avventura dell’uomo-padre

Davide

Rondoni

Il vero avventuriero della nostra epoca. Così un grande poeta francese definisce il padre. Se hai dei figli vedi il mondo diversamente. Se hai dei figli tremi come nessuna cosa trema al mondo. Se hai dei figli sai che a ogni tuo passo è legato un po’ anche un destino non solo tuo. Se hai dei figli sai che posano lo sguardo sulla tua forza e sulla tua fragilità per impararne il senso. Se hai dei figli i tuoi soldi non sono tuoi. Se hai dei figli i tuoi anni non sono solo tuoi. Se hai dei figli sai che gli errori non faranno male solo a te. Se hai dei figli sai che amore e libertà sono una parola sola. Nessuno può essere amato obbligatoriamente.

Saggiamente ogni grande narrazione religiosa e mitica suggerisce di onorare il padre e la madre. Ma l’amore è fatto di libertà, e questa grida e lacrima tutti i santi giorni. E tutti i santi giorni chiede di essere onorata, rispettata e curata. Se hai dei figli hai un pensiero dentro tutti i pensieri. E hai un dovere dentro tutti i doveri. Se hai dei figli e vieni meno a loro vieni meno al tuo respiro, al tuo sangue e alla tua anima se ce l’hai ancora. Se hai dei figli sai che può arrivare sempre una chiamata nella notte. Se hai dei figli sai immaginare almeno lontanamente cosa può essere il dolore di chi li perde. Se hai dei figli piangi il dolore più smisuratamente, e gusti la gioia più potentemente. Oggi quasi nessuno parla dei padri - nell’arte, nella discussione pubblica i protagonisti sono altri. Ma in ogni vita c’è un padre protagonista. Nel bene, spesso, e a volte nel male. Per questo ho chiesto a due grandi artisti italiani, Omar Galliani e Luca Giovagnoli, di mettere al centro della loro mostra nel festival “Tra - anime tra due mondi” nei prossimi giorni a Rimini, il tema della paternità, che ha attraversato e ferito e fatto splendere le loro vite. Se hai dei figli essere uomo è essere uomo-golfo, uomo-bosco, uomo-cielo.