14 mar 2022

Esplode una gomma, bus si ribalta Strage di suore sull’autostrada

Ci sono anche nove feriti: tornavano da Napoli. Il mezzo è uscito di strada. e ha sfondato il guard rail

Il minibus uscito di strada nel tratto tra Candela e Cerignola (Foggia)
Il minibus uscito di strada nel tratto tra Candela e Cerignola (Foggia)
Il minibus uscito di strada nel tratto tra Candela e Cerignola (Foggia)

FOGGIA

Stavano tornando da Napoli quando il minibus del loro istituto religioso, forse a causa dell’esplosione di uno pneumatico, poco dopo le 18.30 si è ribaltato, ha sfondato il guard rail, ed è finito in una scarpata dell’autostrada A16 Napoli-Canosa, nel tratto tra Candela e Cerignola, in direzione Bari. ll mezzo si è accartocciato. Nell’impatto sono morte quattro suore, una delle quali al volante, e altre nove persone, che viaggiavano a bordo del bus con loro, sono rimaste ferite. Per trasportarle negli ospedali di Foggia e San Giovanni Rotondo è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, tre suore sarebbero morte nell’abitacolo mentre un’altra sarebbe stata sbalzata fuori e poi travolta dallo stesso minibus mentre rotolava verso l’esterno della carreggiata. Ma la dinamica del terribile incidente fino a ieri sera era ancora da chiarire. Secondo i primi rilievi della Polizia stradale non ci sarebbero altri mezzi coinvolti. Secondo Autostrade, invece, un’altra auto potrebbe avere causato l’uscita di strada del mezzo dopo lo scoppio dello pneuamtico. Oltre al personale del 118, sono intervenuti anche i vigili del fuoco. I soccorritori sono rimasti a lungo sul luogo dell’incidente, all’altezza del chilometro 156, poco prima del casello autostradale a Cerignola. La Polizia ha continuato con i rilievi fino a tarda serata per accertare la dinamica dell’accaduto. È stato inoltre necessario ripristinare la circolazione anche per impedire che improvvisi rallentamenti su una strada a percorrenza veloce potessero mettere a rischio gli automobilisti.

Il tratto compreso tra Candela e Cerignola ovest è rimasto chiuso per alcune ore e si sono registrati oltre due chilometri di coda in direzione Canosa. Gli automobilisti diretti verso Canosa, dopo l’uscita obbligatoria a Candela, hanno dovuto percorrere la viabilità ordinaria per rientrare in autostrada a Cerignola ovest.

red. int.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?