Roma, 4 aprile 2021 - Contagi in calo ma indice di positività che risale. Questo, in estrema sintesi, il verdetto di oggi del bollettino Covid. Nel giorno di Pasqua 2021 in Italia, si registrano 18.025 nuovi casi e 326 ulteriori vittime, circa 50 in meno di 24 ore fa (Qui i dati di ieri)Si attenua la pressione sul sistema ospedaliero, con ricoveri e terapie intensive in calo. 

Covid oggi: i dati del bollettino del 5 aprile

Le notizie di oggi

L'Italia festeggia Pasqua in zona rossacercando di districarsi nella babele di regole, permessi e divieti. Ma, soprattutto, sognando riaperture che al momento sembrano lontane. Esclusa la zona gialla fino al prossimo mese, qualche via libera potrebbe arrivare dopo il 20 aprile, sempre se i contagi lo consentiranno. Intanto, dopo la cabina di regia di venerdì e l'aggiornamento sui criteri, qualche speranza in più si accende per i prossimi colori delle regioni, che scattano dal 13 aprile. Possibile, ma non facile, che qualcuno riesca a rivedere l'arancione prima del previsto. Intanto domani sarà anomalo anche il lunedì dell'Angelo, con i picnic banditi e spazio ai pranzi in casa o nel proprio giardino. Per i ritardatari meglio informarsi: qui la lista supermercati rimasti aperti a Pasqua e Pasquetta. Nel frattempo tiene banco, come sempre di questi tempi, il tema vaccini (qui il confronto). Tra ritardi, carenza di dosi e possibili effetti collaterali.

Sul fronte estero, va in archivio il dato dei decessi in Gran Bretagna: solo 10 nelle ultime 24 ore, mai così pochi dal 14 settembre, quando furono 9. I contagi sono stati 2.297. Ieri i morti erano stati 58, mentre venerdì erano 52. Va tenuto conto del rallentamento delle registrazioni del weekend di Pasqua, ma il dato evidenzia il buon risultato del programma combinato di vaccinazioni e restrizioni.

Pasqua e Pasquetta: quando si può uscire dal Comune

Bollettino Covid del 4 aprile

Prevedibile flessione della curva dei contagi in Italia nel giorno di Pasqua, condizionata da un significativo calo dei test: i nuovi casi sono 18.025 (ieri 21.261) a fronte di 250.933 tamponi, un dato decisamente inferiore rispetto a quello di 24 ore fa (359.214). Significa che il tasso di positività risale dal 5,9% al 7,1%. Il bollettino del ministero della Salute riferisce anche di altre 326 vittime in un giorno (ieri 376). Calano le terapie intensive. ora 3.703 (-11) e i ricoveri, a oggi 28.432 (-57). Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 195 (ieri 234). Sono 2.988.199 i guariti in totale (+13.511), 569.035 gli attualmente positivi (+4.180).

Tabella Coronavirus in Pdf

Le regioni

Lombardia

La Lombardia registra oggi 3.003 positivi a fronte di 41.537 tamponi effettuati. Stabile dunque il tasso di positività che resta al 7.2% (ieri 7,1%). Aumentano i ricoverati in terapia intensiva (+2 per un totale di 864) mentre diminuiscono negli altri reparti (-38, con un totale di 6.622). Sono 74 i decessi, per un totale di 31.130 morti dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, 751 contagi sono stati segnalati nella città metropolitana di Milano, 655 a Brescia, 295 a Monza e Brianza, 278 a Bergamo, 188 a Como, 162 a Varese, 144 a Mantova, 139 a Cremona, 111 a Lecco e a Pavia, 66 Sondrio e 45 a Lodi. 

Veneto

Contagi in calo in Veneto: i nuovi casi sono 1.185 (ieri 1.563), 24 i decessi (ieri 32). Gli attuali positivi sono 37.467. Negli ospedali si registra un aumento dei ricoveri (+29) nei reparti ordinari, che hanno 1.938 pazienti, e una diminuzione (-5) nelle terapie intensive, con 297 posti letto occupati.

Emilia-Romagna

Sono 1.700 i nuovi casi in Emilia-Romagna (ieri 1.789), su un totale di 19.778 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (circa 10mila in meno rispetto ai giorni scorsi). Altre 35 le vittime, tra cui un 40enne del Bolognese e diversi 60enni. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti risale dal 5,6% all'8,6%. Complessivamente, tra i nuovi positivi, 708 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 753 sono stati individuati all'interno di focolai già noti. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 41,7 anni. Gli asintomatici sono 674. Tra le province Bologna conta 403 nuovi casi più altri 22 del circondario Imolese. A seguire: Modena (302), Reggio Emilia (181), Parma (166), Ravenna (156), Ferrara (132), Cesena (109), Rimini (107), Forlì (98), Piacenza (24). Calano i ricoveri in terapia intensiva: sono 360 (-6 rispetto a ieri), e quelli negli altri reparti Covid che ammontano a 3.117 (-63).

Piemonte

In forte calo i nuovi casi  in Piemonte: sono 1.425 (ieri 2.127), di cui 74 dopo test antigenico, pari al 10% dei 13.545 tamponi eseguiti, di cui 7.713 antigenici. Gli asintomatici sono 550 (38,6%).  I ricoverati in terapia intensiva sono 370 (+1 rispetto a ieri), quelli in regime ordinario sono 3.837 (+18 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 29.748. Purtroppo vengono comunicati altri 28 decessi, di cui 6 verificatisi oggi.

Friuli Venezia e Giulia

Altri 273 contagi in Friuli Venezia Giulia (ieri 287) con una percentuale di positività del 6,82%. I decessi registrati sono 16, a cui si aggiungono due pregressi relativi allo scorso mese di marzo; i ricoveri nelle terapie intensive sono 82 mentre si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 582. 

Toscana

Aumentano i contagi in Toscana: 1.626 in più rispetto a ieri quando erano stati 1.473 (1.575 confermati con tampone molecolare e 51 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'aumento a fronte di un numero minore di test eseguiti: 16.389 tamponi molecolari e 8.001 tamponi antigenici rapidi, di cui il 6,7% è risultato positivo. Sono invece 8.721 le persone sottoposte a test oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 29.228, +1,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.888 (7 in più rispetto a ieri), di cui 274 in terapia intensiva (4 in meno). Oggi si registrano 26 nuovi decessi: 12 uomini e 14 donne con un'età media di 80 anni. 

Marche

In netto calo i nuovi casi nella Marche: sono 323 nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Nel dettaglio, spiega il bollettino regionale, "sono stati testati 3.680 tamponi: 1.849 nel percorso nuove diagnosi (di cui 484 nello screening con percorso Antigenico) e 1.831 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 17,5%). Dei 323, 11 sono in provincia di Pesaro Urbino, 87 in quella di Ancona, 63 in quella di Macerata, 30 in quella di Ascoli Piceno, 13 in provincia di Fermo e 19 fuori regione. Su 484 test del Percorso Screening Antigenico "sono stati riscontrati 21 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 4%". Netta flessione dei ricoverati: nelle ultime 24 ore sono scesi a 886, - 39 rispetto a ieri. Lieve aumento dei pazienti in terapia intensiva (142,+2), mentre calano quelli in semi intensiva (206, -10) e soprattutto quelli dei reparti non intensivi, che sono 538, -31 su ieri. Infine si registrano 9 decessi.

Umbria

Ancora in calo gli attualmente positivi in Umbria: oggi sono 4.541 (86 in meno di ieri). In aumento però I nuovi contagi, sono 152 (rispetto ai 106 di ieri), i guariti 233 e cinque le vittime accertate nell'ultimo giorno. Scende anche il numero dei ricoverati: sono 352 (18 in meno di ieri), di cui 50 (tre in meno) in terapia intensiva. Il tasso di positività complessivo è 2,9 per cento e del 7,05 per i soli molecolari.

Lazio

I nuovi contagi in Lazio sono 1.523 (ieri 1.531), a fronte di 26 vittime (ieri 27) e con 802 guariti. A comunicare i dati l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato che comunica come oggi siano stati effettuati "oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-655) e oltre 22 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test". E aggiunge: "Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700".

Liguria

La Liguria registra 412 nuovi positivi al Covid-19 oggi, a fronte di 4.338 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 1.662 tamponi antigenici rapidi. La maggior parte sono nella provincia di Genova dove ci sono 174 casi. Gli altri sono a Imperia (88), Savona (49), Golfo Tigullio (37) e La Spezia (63). Un positivo è un residente fuori regione. Nella regione ci sono 26 pazienti in più negli ospedali, per un totale di 756, di cui 76 in terapia intensiva. Diminuiscono le persone in isolamento domiciliare (-81), che sono oggi 6801. I guariti sono 363 per un totale di 79.331. I morti sono 6, per un totale di 3.904. 

Sardegna

Rilevati 323 nuovi contagi in Sardegna su 4.247 nuovi test rispetto al dato precedente. Si registra un nuovo decesso (1.242 in tutto). Sono 257 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+2), mentre sono 41 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.258. I guariti sono complessivamente 30.168 (+55), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 12.

Campania

Calano i nuovi casi in Campania: sono 1.908 quelli registrati nelle ultime 24 ore (ieri 2.314) di cui 1.273 asintomatici e 635 sintomatici, su 17.228 tamponi. I tamponi antigenici sono 1.022. I deceduti nelle ultime 48 ore sono 7 (ieri 34), e il totale delle vittime dall'inizio della pandemia arriva 5.516. Altri 1.019 guariti. Dei 656 posti letto di terapia intensiva, ne sono occupati 153 (+1); dei 3.160 posti letto di degenza, ne sono occupati 1.509 (-58).

Abruzzo

I nuovi casi in Abruzzo sono 438 (età compresa tra 5 mesi e 99 anni) a fronte di 4999 tamponi molecolari e 986 test antigenici. Altre 3 deceduti le vittime, mentre i 6 nuovi guariti portano il totale delle persone che hanno sconfitto il Covid a 53.697. Sono 585 ricoverati in area medica (+12), 69 ricoverati in terapia intensiva (-2).

Puglia

Calano nuovi casi (e tamponi) in Puglia, dove vengono comunicati oggi 1.628 contagi (ieri 2.142) a fronte di 10.218 test per l'infezione da Covid-19. Altri 15, putroppo, i decessi: 5 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 1 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.923.001 test, 145.113 sono i pazienti guariti e 51.171 sono i casi attualmente positivi.

Le altre regioni

In Valle d'Aosta 61 nuovi casi di Covid a fronte 705 tamponi. Altri 40 nuovi casi in Molise, dove si contano 3 nuove vittime.  In Alto Adige si registrano 81 contagi e 3 nuove vittime. In Basilicata 122 nuovi casi e due decessi.  Salgono i contagi in provincia di Trento: sono 169 nelle ultime 24 ore, con il tasso di positività che schizza al 13,39%. Altre 2 vittime (ieri 6). Crescono i nuovi casi anche in Calabria: 511 (ieri 448) a fronte di 10 decessi (ieri 2). Tasso di positività al 16,65%.