Ricoveri e terapie intensive: i dati Covid della Fondazione Gimbe
Ricoveri e terapie intensive: i dati Covid della Fondazione Gimbe

Roma, 5 dicembre 2020 - E' arrivato in forte ritardo il bollettino Covid di oggi 5 dicembre. Ma non ha portato brutte notizie. I dati sull'andamento dell'epidemia di Coronavirus in Italia certificano un'ulteriore frenata dei contagi, così come rallenta l'incremento dei morti. Calano i nuovi casi in Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Veneto. Una conferma al trend discendente del virus rilevato negli ultimi giorni e che trova oggi riscontro anche nel rapporto positivi tamponi, nuovamente in ribasso. 

Covid: bollettino del 6 dicembre

Dati Covid: bollettino del 5 dicembre

Secondo i dati del ministero della Salute, i nuovi casi di Covid in Italia nelle ultime 24 ore sono 21.052, mentre i decessi ammontano a 662 (ieri 814) che portano il totale delle vittime a 59.514. La curva dei contagi si abbassa ancora rispetto a ieri, quando i nuovi casi erano stati 24.009. I guariti o dimessi sono 23.923. Gli attualmente positivi sono 754.169, 3.533 in meno di ieri. I test effettuati sono 194.984: significa che il rapporto tra positivi e tamponi scende al 10,7%, dopo essere risalito ieri all'11,3%. Calano ancora i pazienti in terapia intensiva: 3.517 (-50), così come quelli ricoverati in regime ordinario che scendono bruscamente da 31.200 a 30.158 (-1.042). In isolamento domiciliare 720.494 persone, 2.441 meno di ieri.

Tabella Coronavirus in Pdf

News dalle Regioni / Lombardia

Sono 3.148 i contagi da Covid in Lombardia registrati nelle ultime 24 ore, in forte calo rispetto a ieri quando erano stati  4.533. Di questi 285 sono 'debolmente positivi'. Ammontano a 31.193 i tamponi effettuati per un rapporto positivi/test del 10%. Si registrano 111 nuovi decessi (ieri 147). Diminuiscono le persone in terapia intensiva: sono 805, 17 in meno di ieri. Scende di 238 unità il numero dei pazienti ricoverati in regime ordinario: 6.554 a oggi.

Emilia-Romagna

Sono 1.964 i nuovi casi di Covid in Emilia-Romagna (età media 45,1 anni, ieri i nuovi positivi erano stati 2.143). Dei contagiati nelle ultime 24 ore, 991 sono asintomatici. Cala la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti: scende al 10,5% (dal 12,1% di ieri). In regione si registrano altri 52 decessi (ieri 63). A Milano e provincia i nuovi casi sono 980, 355 in città.

Veneto

Cresce il numero di morti per Coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore. Sono 108 le vittime registrate, contro gli 83 di ieri. La regione tocca così le 4.173 vittime dall'inizio dell'epidemia. I nuovi positivi sono 2.027. Stabile la situazione clinica, con 2.719 ricoveri in area non critica ementre scendono i pazienti in terapia intensiva che sono a 312.

Toscana

Sono 769 i contagi da Covid in Toscana nelle ultime 24 ore, in frenata rispetto al dato di ieri quando i nuovi casi erano tornati sopra i mille. Altri 41 decessi (ieri 42): 21 uomini e 20 donne con un'età media di 82,4 anni. I tamponi eseguiti  sono 13.229 in più rispetto a ieri, di cui il 5,8% positivo. Sono invece 4.063 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18,9% è risultato positivo. I ricoverati sono 1.634 (47 in meno rispetto a ieri), di cui 261 in terapia intensiva (2 in meno).

Piemonte

Sono 1456 i nuovi casi Covid-19 in Piemonte, pari al 9,6% dei 15.100 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 665, ovvero il 45,7%. Altri 62 i decessi, aumentano i ricoverati in terapia intensiva: sono 366 (+9 rispetto a ieri). Calano invece i ricovereati in regime ordinario: a oggi 4.276 (-75rispetto a ieri).

Marche

Sono 418 i nuovi casi di Covid nelle Marche, di cui 54 sintomatici. Cala ancora il rapporto positivi/tamponi, oggi al 16,3% (ieri era al 17%).

Lazio

Sono 1.783 i contagi registrati in Lazio nelle ultime 24 ore, mentre i nuovi decessi sono 32. Sono 349 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (in calo), mentre è record di guariti. "Roma città torna sotto i mille casi", ha dichiarato l'assessore alla Sanità D'Amato.

Campania

Sono 1.521, di cui 1.383 asintomatici, i nuovi casi di Coronavirus in Campania, rilevati su 18.636 tamponi. Altri 55 decessi: di questi 15 sono morti nelle ultime 48 ore, 40 in precedenza ma registrati ieri. Il totale delle vittime sale a 1.958. Sono 1.961 i guariti (60.422 in tutto). I posti letto di terapia intensiva occupati sono 165 su 656 disponibili, mentre i posti di degenza sono 1.558 (su 3.160).

Puglia

I nuovi contagi da Coronavirus in Puglia nelle ultime 24 ore sono 1.884, individusti su 10.119 tamponi (in crescita il rapporto test/positivi). Oggi sono stati registrati 28 decessi: 6 in provincia di Bari, 10 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Sicilia

Sono 34 i nuovi decessi da Coronavirus in Sicilia, mentre i contagi di oggi sono 1.240 a fronte di 10.875 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 215. 

Sardegna

Sono 464 i nuovi casi da Coronavirus in Sardegna, dove si registrano purtroppo anche 13 decessi (524 in tutto da inizio epidemia), nove uomini e quattro donne tra i 69 e i 94 anni. Eseguiti 3.297 test nelle ultime 24 ore, 607 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+16 rispetto al dato di ieri), mentre cala a 67 (-3) il numero dei pazienti in terapia intensiva.

LE ALTRE -  Altri 376 contagi in Abruzzo dove si registrano anche 14 decessi. I nuovi casi in Friuli Venezia Giulia sono 755 nuovi contagi con 21 nuove vittime da Covid-19, a cui si aggiungono ulteriori 10 decessi pregressi inseriti oggi a sistema e afferenti al periodo 8 novembre - 2 dicembre. Sono 9 i morti da Coronavirus in Trentino nelle ultime 24 ore, a fronte di 226 contagi. Calano i ricoveri (-3), mentre un paziente in più viene seguito in terapia intensive. In Calabria si registrano 306 nuovi casi e 10 decessi (ricoveri -16). Sono invece 27 le nuove vittime in Liguria a fronte di 314 contagi. In Basilicata si contano 8 decessi e 145 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Altri 4 morti in Valle d'Aosta dove i contagi sono 46. 

Perché il Coronavirus in Italia uccide di più

Le ultime notizie

L'indice Rt in Italia è sceso per la prima volta dopo 5 settimane sotto '1': le stime del monitoraggio Iss lo danno allo 0,91. Dati che hanno spinto il Governo a rivedere il colore di alcune regioni: per ordinanza del ministro Speranza, da domani (domenica 6 dicembre) passano da zona rossa ad arancione Campania, Toscana, Valle D'Aosta e la Provincia Autonoma di Bolzano. Diventano zona gialla Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia e Umbria. Nel frattempo, restano da chiarire alcuni punti legati al 'Nuovo Dpcm Natale' firmato da Conte il 3 dicembre. Il nodo aperto riguarda in particolare gli spostamenti tra regioni e Comuni, con regole differenti prima e dopo le feste e un'ulteriore stretta il 25-26 dicembre e a Capodanno. Le Faq del Governo, attese se non oggi nei prossimi giorni, dovrebbero sciogliere gli ultimi dubbi. Oggi, intanto, si è appreso che l'hub nazionale per i vaccini Covid sarà il sito militare di Pratica di Mare, alle porte di Roma. "Il nostro obiettivo è l'immunità di gregge grazie al vaccino", ha dichiarato oggi il ministro Sperenza al SkyTg24 Live in di Courmayeur. "Credo che la scelta giusta sia la volontarietà - ha aggiunto -, poi vedremo come andrà". Nel frattempo, sono stati diffusi nuovi dati Iss, ancora più dettagliati, sulle vittime del Covid in Italia. Dall'analisi emerge che al 2 dicembre sono 657 su 55.824 (1,2%), i pazienti positivi al Coronavirus deceduti con meno di 50 anni. Di questi, solo 163 avevano meno di 40 anni.

image