Covid, i dati delle regioni italiane del 27 marzo 2021
Covid, i dati delle regioni italiane del 27 marzo 2021

Roma, 27 marzo 2021 - Nuovo bollettino sull'epidemia di Coronavirus in Italia. I dati di oggi evidenziano un livello di contagi Covid giornaliero ancora abbondantemente sopra i 20mila casi. Frena però la crescita delle terapie intensive. La campagna di vaccinazione è "la priorità del Paese" scrive il ministro della Salute Roberto Speranza su Facebook. "Siamo a 250mila iniezioni in 24 ore e dobbiamo fare ogni sforzo per arrivare a mezzo milione di somministrazioni. Lavorando uniti ce la faremo". Intanto l'Italia resta chiusa fino a maggio, senza zone gialle e da lunedì 10 regioni saranno rosse, mentre il Lazio torna arancione da martedì. Puglia in rosso rafforzato, con un'ordinanza regionale. Sempre in queste ore il ministero ha disposto il divieto di immettere in commercio e il ritiro dal mercato delle 'U-Mask Model 2.1', la nuova versione delle mascherine finite mesi fa al centro di un'indagine della Procura di Milano per frode in commercio. L'azienda ricorre al Tar.

image

Covid, quando finirà? "A inizio giugno avremo zero casi"

Il bollettino del 26 marzo

Il bollettino del 27 marzo

Oggi 23.839 nuovi casi e 380 morti. I tamponi sono stati circa 350mila: il tasso di positività è al 6,7%. Frena la crescita delle terapie intensive (+7), gli ingressi del giorno sono 264. Comunque il totale sale a 3.635. I ricoveri aumentano di 149 unità. Sono 2.832.939 i guariti in totale (+18.287), 571.878 gli attualmente positivi (+5.167).

Le regioni / Lombardia

In Lombardia i contagi delle ultime 24 ore sono 4.884. I morti sono 102. In lieve aumento i ricoveri sia in terapia intensiva (+4) a 852 complessivi che nei reparti covid (+13) a 7.124. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 1.285 casi, 941 a Brescia, 525 a Monza e in Brianza, 375 a Bergamo, 361 a Varese, 321 a Como, 216 a Mantova, 215 a Cremona, 194 a Pavia, 170 a Lecco, 97 a Sondrio e 74 a Lodi.

Piemonte

In Piemonte 2.636 contagi, pari al 7,9% dei 33.484 tamponi eseguiti, di cui 20.421 antigenici. Dei 2.636 nuovi casi, gli asintomatici sono 927 (35,2%). I ricoverati in terapia intensiva sono 360 (+2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.767 (+8 rispetto a ieri). Sono 49 i decessi.

Emilia Romagna

Resta ancora alto il numero dei nuovi contagi in Emilia Romagna, dove si registrano altri 2.269 positivi su un totale di 33.234 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi dall'inizio dell'epidemia sale così a 329.041, mentre l'indice di positività odierno è del 6,8%. Dei nuovi casi 861 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.  L'età media dei nuovi positivi di oggi è 43,7 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 546 nuovi casi, seguita da Modena (405); poi Reggio Emilia (225) e Parma (201). Quindi Rimini (194), Ravenna (176), Ferrara (164), Cesena (131), Forlì (129). Infine Piacenza (58) e il Circondario imolese (40). Si registrano poi 34 nuovi decessi (il toale in regione è 11.706).  pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 400 (+1 rispetto a ieri), 3.467 quelli negli altri reparti Covid (-47). Complessivamente i guariti sono 2.029 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 245.274. I casi attivi sono 72.061 (+206 rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa sono 68.194 (+252), il 94,6% del totale dei casi attivi.

Campania

Sono 2.209 i positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore in Campania. Secondo i dati forniti dalla Regione, di questi 1.516 sono asintomatici e 693 sintomati. I decessi sono 31, numero che porta al dato totale di 5.189. I tamponi molecolari processati sono stati 20.061, mentre quelli antigenici 4.041. I guariti sono 2.328.

Puglia

Sono leggermente in calo oggi in Puglia i nuovi casi positivi al Covid19 a fronte di un leggero calo di test. I nuovi contagi sono 2.008 a fronte di 12.742 tamponi, la provincia più colpita resta quella di Bari con 820 nuovi positivi. La regione registra poi anche 32 decessi, il totale sale quindi a 4.679. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.830.453 test. Sono 136.633 i pazienti guariti, mentre ieri erano 135.498 (+1.135). Sono invece 45.637 i casi attualmente positivi mentre ieri erano 44.796 (+841). I pazienti ricoverati sono 2.005 (+8 rispetto a ieri). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio di emergenza è di 186.949.

Lazio

In Lazio su oltre 15mila tamponi (-1.464) e oltre 19mila antigenici per un totale di oltre 34mila test, si registrano 1.825 casi positivi (-181), 15 i decessi (-22) e +738 i guariti. "Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive - riferisce l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato -. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%". I casi a Roma città sono a quota 900.

Veneto

Diminuisce oggi la curva dei contagi in Veneto, e migliora la situazione clinica, con una discesa dell'occupazione nelle terapie intensive, assieme a un calo dei casi attualmente positivi. I nuovi casi registrati in 24 ore sono 1.759. I morti da ieri sono 17. Gli attuali positivi sono 39.231 (-125). Nei reparti non critici i posti letto occupati sono 1.808, +3 rispetto a ieri, mentre nelle terapie intensive vi sono 274 pazienti, 4 in meno rispetto a ieri.

Toscana

I nuovi casi positivi Covid registrati in Toscana sono 1.467 su 26.833 test di cui 15.668 tamponi molecolari e 11.165 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 5,47% (13,5% sulle prime diagnosi). Il numero dei positivi è più basso rispetto a ieri (erano 1.527) mentre il numero dei tamponi è aumentato (erano 26.050) quindi il tasso dei positivi è in discesa (era del 5,86%). L'età media dei 1.467 nuovi positivi odierni e' di 45 anni circa. I ricoverati sono 1.760 (30 in più rispetto a ieri), di cui 264 in terapia intensiva (7 in piu'). Oggi si registrano 19 nuovi decessi: 9 uomini e 10 donne con un'età media di 81,4 anni. Le persone complessivamente guarite sono 157.725 (1.371 in più rispetto a ieri).

Sicilia

Sono 890 i nuovi positivi al Covid 19 in Sicilia su 29.038 tamponi processati, con una incidenza di positivi al 3%, in leggera diminuzione rispetto a ieri. La regione resta nona per numero di contagi giornalieri. Le vittime sono state 23 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.558. Il numero degli attuali positivi è di 16.412 con 9 casi in più rispetto a ieri, mentre i guariti sono 858. Negli ospedali i ricoverati sono 940, 20 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 127, sei in più. Questa la distribuzione dei nuovi positivi nelle province: Palermo 286, Catania 121, Messina 83, Siracusa 98, Trapani 20, Ragusa 109, Caltanissetta 78, Agrigento 70, Enna 25.

Marche

Torna sopra i 700 (723; ieri erano stati 674) il numero giornaliero di contagi da Coronavirus nelle Marche e il rapporto positivi/test di nuova diagnosi sale al 22,7%. Nelle ultime 24 ore testati 5.649 tamponi: 3.192 nel percorso nuove diagnosi (di cui 902 nello screening con percorso Antigenico) e 2.457 nel percorso guariti. Scende sul totale di contagi la percentuale di casi in provincia di Ancona (208, 28,7%); seguono le province di Macerata (192), Pesaro Urbino (176), Ascoli Piceno (69) e Fermo (44); 34 contagiati sono di fuori regione. Sono 75 le persone con sintomi. Tra i 902 test antigenici riscontrati 84 casi (da sottoporre a tampone molecolare). "Il rapporto positivi/test al 9%". Resta poi ancora alta la pressione sugli ospedali: le persone ricoverate sono 1.070 (-2), dei quali 960 nei reparti (+1) e 110 nei pronto soccorso (-3), mentre in terapia intensiva ci sono 148 pazienti (4 meno di ieri).

Friuli Venezia Giulia

Sono 672 i nuovi casi di Covid registrati in Friuli Venezia Giulia:  433 rilevati su 8.021 tamponi molecolari (con una percentuale di positività del 5,40%) e 239 su 3.044 i test rapidi antigenici realizzati (7,85%). I decessi registrati sono 14, per un totale che tocca ora quota 3.241. I ricoveri nelle terapie intensive sono 82 mentre quelli in altri reparti scendono a 645. I totalmente guariti sono 73.212, i clinicamente guariti 3.348, mentre quelli in isolamento scendono a 15.124.  Dall'inizio della pandemia in regione sono risultate positive complessivamente 95.652 persone con la seguente suddivisione territoriale: 17.849 a Trieste, 46.262 a Udine, 18.946 a Pordenone, 11.528 a Gorizia e 1.067 da fuori regione.

Liguria

Sono 529 i nuovi positivi al Coronavirus in Liguria su un totale di 4.635 tamponi molecolari e 2.606 tamponi antigenici rapidi processati. Lo comunica la Regione nel consueto bollettino di aggiornamento sull'emergenza Covid. Gli ospedalizzati sono in totale 685 (13 piu' di ieri) con 66 pazienti in terapia intensiva (-1). Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 8 decessi.

Calabria

Sono 508 i contagi in Calabria secondo i dati forniti dalla Regione. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 262, Catanzaro 67, Crotone 67, Vibo Valentia 34, Reggio Calabria 78. I deceduti sono 6. Sul fronte dei ricoveri si registra un incremento di 21 pazienti nei reparti ordinari e 2 nelle terapie intensive. I tamponi processati nelle ultime 24 ore 3.371.

Abruzzo

Sono 348 i nuovi  contagiati in Abruzzo: 95 sono residenti in provincia dell'Aquila, 109 in quella di Chieti, 39 nel Pescarese e 98 nel Teramano. Sono due le vittime, il numero più basso da mesi. Nelle scorse ore sono stati eseguiti 4.750 tamponi molecolari e 1.702 test antigenici. Sono complessivamente 51.794 i guariti (+383) e sono 10.413 gli attualmente positivi (-37): 623 sono ricoverati in area medica (+8), 83 ricoverati in terapia intensiva (-2).

Trentino

Il Trentino registra tre decessi e 215 nuovi casi Covid. Nello specifico, sono decedute 2 donne e 1 uomo (età compresa fra 82 e 91 anni) mentre sul fronte dei contagi si rilevano 106 nuovi casi positivi al molecolare e 109 all'antigenico. I molecolari hanno confermato anche 63 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Negli ospedali si trovano ricoverati 247 pazienti Covid, di cui 44 in rianimazione. Ieri le dimissioni sono state 19 ma i nuovi ingressi sono stati particolarmente numerosi (30).

Umbria

Scendono del 31% rispetto a ieri i nuovi contagi al Covid accertati nelle ultime 24 ore in Umbria, dove è in discesa anche il numero dei ricoverati. Secondo i dati della Regione aggiornati al 27 marzo, i nuovi casi sono 222. I guariti sono 279, e sei i morti. Gli attualmente positivi, anche questi in calo, sono 5.187. I ricoverati sono 429 (quattro in meno di ieri) di cui 57 (numero invariato) in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.423 test antigenici e 2.873 tamponi molecolari. Il tasso di positività complessivo è del 4,2%, mentre è del 7,3% rispetto ai soli molecolari.

Alto Adige

In Alto Adige sono 99 i nuovi casi di Covid-19 emersi nella giornata di ieri su 11.913 tamponi processati. Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi. Le nuove positività sono 54 su 1.071 tamponi molecolari esaminati e 45 su 10.842 test antigenici eseguiti. Scendono in un giorno da 108 a 94 i pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri. Le terapie intensive sono 31 (2 in meno rispetto al dato comunicato ieri).

Le altre Regioni

In Valle d'Aosta balzo dei nuovi positivi: 125. In Basilicata 133 contagi e 2 decessi. In Molise i nuovi casi sono 31, i decessi 3.