Roma, 12 agosto 2021 - Crescono i contagi Covid in Italia nel nuovo bollettino con i dati del ministero della Salute. Restano stabili i decessi (che però comprendono dei recuperi segnalati oggi dalla Sicilia), mentre salgono ancora i ricoveri e le terapie intensive. Dopo che alcune regioni, in primis la Sicilia, erano state a rischio zona gialla negli scorsi giorni, secondo i dati dell'Agenas relativi a ricoveri e rianimazioni, il monitoraggio dell'Iss di domani dovrebbe confermare la zona bianca per tutta Italia, almeno per la settimana dopo Ferragosto. Cambiano i colori invece nella mappa europea dell'Ecdc dove la Calabria diventa rossa aggiungendosi a Sicilia, Sardegna, Toscana e Marche. 

Covid, il bollettino del 13 agosto: dati e contagi in Italia

"Covid, immunità di gregge impossibile". Ma è un traguardo che non conta

Covid, i contagi nelle regioni del 12 agosto 2021

Regole zona gialla, mascherine e ristoranti: ecco cosa cambia

Sommario

Intanto sta procedendo a buoni ritmi la campagna vaccinale, come sottolineato oggi dal Commissario per l'Emergenza Francesco Figliuolo, che ne ha ricordato i numeri: "Oggi in Italia si raggiungeranno 73 milioni di dosi somministrate, pari al 70% di persone raggiunte con prima dose - considerando la popolazione vaccinabile over 12 - e oltre il 65% di quelle completamente vaccinate". E anche in Italia si inizia a parlare di terza doseentro la fine di settembre si dovrebbe partire con i pazienti fragili, ma per le altre categorie bisognerà attendere i risultati di due studi dell'Istituto Superiore di Sanità. 

Israele: da gennaio la protezione dei vaccini scesa al 16%

Italia, tra i 50enni il record di non vaccinati contro il Covid 

Il bollettino Covid del 12 agosto

Qui il bollettino del 13 agosto 

Ancora in crescita moderata la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 7.270, contro i 6.968 di ieri e i 7.230 di giovedì scorso. Con 216.969 tamponi, 13mila meno di ieri, il tasso di positività sale ancora al 3,3% (ieri era al 3%). I decessi sono 30 (ieri 31), con però 7 recuperi dei giorni scorsi segnalati oggi dalla Sicilia. Il totale delle vittime sale a 128.334. Salgono ancora anche i ricoveri: le terapie intensive sono 15 in più (come ieri) con 37 ingressi del giorno, di cui 7 nel Lazio e 6 in Veneto ed Emilia Romagna, e arrivano a 352 totali, mentre i ricoveri ordinari sono 27 in più (ieri +68), 2.975 in tutto. La regione con più casi odierni è ancora la Sicilia, in forte aumento con 1.134 casi, l'unica sopra quota mille, seguita da Toscana (+876), Lombardia (+679), Emilia Romagna (+632) e Veneto (+583). I casi totali salgono così a 4.420.429. I guariti sono 4.715 (ieri 4.450), per un totale dall'inizio della pandemia di 4.170.810. Gli attualmente positivi aumentano di 2.524 unità (ieri +2.438), e sono 121.285 in tutto, di cui 117.958 in isolamento domiciliare.

Dati dalle regioni / Sicilia

La Sicilia si conferma anche oggi prima regione per contagi con 1.134 nuovi positivi (+166 rispetto a ieri). Effettuati 16.602 tamponi per un tasso di positività al 6,8%. In aumento i decessi, 12 (+3 rispetto alle 24 ore precedenti), di cui 4 relativi al 10 agosto, 3 relativi al 9 agosto e 2 al giorno 8. I guariti sono 472 e gli attualmente positivi crescono di 650 toccando il numero di 16.234. Prosegue l'incremento dei ricoveri nei reparti ordinari, dove i posti occupati sono 473 (+14). Sono invece 59 i pazienti in terapia intensiva, con 2 nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono complessivamente 15.702.

Toscana

Altri 876 nuovi casi (età media 36 anni) e due morti in Toscana nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi sono oggi 11.895 (+3,8% su ieri). I ricoverati sono 291 (+2 unità su ieri), 32 dei quali in terapia intensiva (+3 pazienti, +10,3%).  Le altre 11.604 persone positive sono invece in isolamento a casa. 

Lombardia

Sono 679 i nuovi positivi al Covid in Lombardia, il 2% dei 32.913 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Due i decessi, con il totale delle vittime che sale a 33.847 da inizio pandemia. Negli ospedali salgono i pazienti ricoverati in terapia intensiva (37, +2 da ieri), mentre calano a 292 i ricoveri negli altri reparti (-2). La maggioranza dei nuovi casi si registra a Milano, 187, di cui 73 in città. E poi 86 a Varese, 72 a Brescia, 50 a Como, 48 a Monza, 47 a Pavia, 46 a Mantova, 35 a Cremona, 24 a Lecco, 16 a Lodi, 8 a Sondrio.

Emilia-Romagna

Sono 632 in più rispetto a ieri i nuovi casi di Covid in Emilia-Romagna, su un totale di 23.563 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (dunque è positivo il 2,7% dei test). La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 119 nuovi casi, poi Rimini (99). Seguono Bologna (87) e Reggio Emilia (85); poi Ferrara (58), Ravenna (49) e Cesena (41). Quindi Parma (33) e Piacenza (32). Infine, Forlì (15) e il circondario imolese (14 nuovi casi). Purtroppo, si è registrato anche un decesso: si tratta di una donna residente in provincia di Ferrara. Sostanzialmente stabili i ricoveri in ospedale: i pazienti ricoverati in terapia intensiva salgono a 32 (+2 rispetto a ieri), mentre scendono a 319 quelli negli altri reparti Covid (-4). I guariti sono aumentati di 285 unità, mentre i casi attivi salgono a 11.931 (+346 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 11.580 (+348), il 97% del totale dei casi attivi. 

Veneto

Sono 583 i nuovi casi positivi segnalati in Veneto nelle ultime 24 ore, mentre i decessi salgono di un'unità. I tamponi molecolari effettuati sono 13.377, quelli antigenici 29.400. Per quanto riguarda i ricoverati, 178 sono in area non critica (-15) e 28 in intensiva (+3). 

Lazio

Oggi nel Lazio si registrano 567 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (-78) e 3 decessi. I ricoverati sono 466 (+3), le terapie intensive sono 66 (+1). I casi a Roma città sono a quota 300. Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Campania

Sono 543 i positivi del giorno in Campania rilevati a fronte di 13.727 tamponi processati. Si rilevano tre decessi nelle ultime 48 ore, a cui se ne aggiunge uno avvenuto in precedenza, ma registrato solo oggi. Sul fronte ospedaliero sono 290 i posti letto di degenza occupati e 16 i pazienti ricoverati in terapia intensiva.

Sardegna

Nelle ultime 24 ore in Sardegna sono emersi 435 contagi dall'analisi  di 6.223 test, tra molecolari e antigenici. Si registrano inoltre due decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 22 (lo stesso numero di ieri), mentre in area medica si trovano 129 persone, 10 in più rispetto al numero di ieri. Sono 6.856 (+205) invece i casi di isolamento domiciliare. 

Piemonte

Oggi in Piemonte sono stati scoperti 301 nuovi casi (di cui 25 dopo test antigenico), pari all'1,9 % di 15.557 tamponi eseguiti, di cui 10.521 antigenici. Si registra anche un decesso. Sul fronte ospedaliero i ricoverati in terapia intensiva sono 5 (+1 rispetto a ieri), mentre negli altri reparti ci sono 114 (+3 rispetto a ieri) pazienti. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 3.166.

Calabria

Sono 299 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Covid in Calabria su 2.881 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 6,78 al 10,38%). Aumentano di un'unità i decessi che ora sono 1.271 dall'inizio dell'emergenza sanitaria, mentre i nuovi guariti sono 71. Negli ospedali attualmente i ricoveri sono 103 (-4 rispetto a ieri) di cui 7 in terapia intensiva (+3 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono invece 3.348 (+227).

Puglia

È stabile al 2,2% il tasso di positività in Puglia dove dei 12.229 test effettuati 281 hanno dato esito positivo, dei quali la gran parte riguarda la provincia di Lecce in cui si contano ben 145 nuovi contagiati. Nessun decesso è stato registrato nelle ultime 24 ore, mentre crescono di 178 unità i guariti. Gli attualmente positivi sono 3.862: di questi 126 sono ricoverati nei reparti ordinari e 22 sono i pazienti in terapia intensiva. 

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 188 nuovi casi di Covid, il 13,2% rispetto ai 1.513 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi. Ieri il rapporto era stato del 12,8% con 208 casi su 1.622 tamponi. 

Liguria

Sono 164 i nuovi casi scoperti in Liguria dall'analisi di 3.039 tamponi molecolari e 3.515 test antigenici rapidi. Nelle ultime 24 si registra un decesso: sono 4.370 le vittime da inizio emergenza. Nel ospedali sono 70 i pazienti ricoverati, 5 in più di ieri, di cui 13 in terapia intensiva. 

Umbria

Resta immutata per il secondo giorno consecutivo la situazione dei ricoverati Covid negli ospedali dell'Umbria: sono ancora 31, uno dei quali in terapia intensiva, i pazienti negli ospedali. Nelle ultime 24 ore dai 2.081 tamponi e 3.209 test antigenici processati sono emersi 158 nuovi positivi per un tasso di positività del 2,98%. Non si registrano morti e gli attualmente positivi salgono a 2.167 (+45). 

Abruzzo

Sono 140 in Abruzzo i nuovi casi emersi dall'analisi di 2.573 tamponi molecolari: è risultato positivo il 5,44% dei campioni. Non si registrano decessi recenti: il bilancio delle vittime è fermo a 2.516. Gli attualmente positivi sono 1.945 (+63): 51 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e uno (invariato) è in terapia intensiva, mentre gli altri 1.893 (+60) sono in isolamento domiciliare.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.373 tamponi molecolari sono stati rilevati 87 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,62%. Sono inoltre 1.043 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 14 casi (1,34%). Oggi non si registrano decessi. Cinque persone sono ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti in cura in altri reparti sono 27.

Le altre regioni

Nessun decesso sia in Alto Adige sia in Trentino, dove si registrano rispettivamente 77 e 33 contagi. In Molise 4 casi, una vittima e 63 nuovi positivi in Basilicata. Un solo contagio in Valle d'Aosta.