Covid in Italia: i dati del 13 agosto 2021
Covid in Italia: i dati del 13 agosto 2021

Roma, 13 agosto 2021 - Crescono ancora e rimangono sopra i 7mila i contagi Covid in Italia nel nuovo bollettino del ministero della Salute. Dopo tre giorni di stabilità aumentano anche i decessi e non si arresta la crescita di ricoveri e terapie intensive. Secondo il monitoraggio dell'Iss scende l'indice Rt, mentre aumenta l'incidenza dei casi ogni 100mila abitanti. I dati Agenas su ricoveri e rianimazioni, seppur in crescita, salvano per questa settimana la Sicilia, che negli scorsi giorni era stata a un passo dalla zona gialla: Italia tutta bianca anche per i sette giorni dopo Ferragosto. 

Zona gialla e bianca: i parametri per i colori delle regioni

Regole zona gialla: bar, coprifuoco e mascherine. Cosa si può fare

Sommario

Intanto sul fronte della campagna vaccinale si accelera sulla terza dose: gli Stati Uniti hanno autorizzato il richiamo Pfizer o Moderna (siero che secondo un nuovo studio pubblicato su Science garantisce protezione per almeno 6 mesi anche contro le varianti) e Israele ha già somministrato 750mila terze dosi. L'ulteriore richiamo? "Una strada quasi obbligata per quasi tutti i Paesi -secondo Luca Richeldi, direttore Pneumologia Policlinico Gemelli Roma- si partirà dai più fragili e, a salire, dalle persone con il rischio più alto".

"Coronavirus, l'immunità di gregge è impossibile". Ma è un traguardo che non conta

Il bollettino Covid del 13 agosto

Prosegue il lento aumento del numero dei positivi al Covid in Italia con 7.409 nuovi casi nelle ultime 24 ore (+139 rispetto a ieri). Il numero dei tamponi eseguiti è di 225.486 e il tasso di positività resta stabile a 3,2%. I decessi sono 45 (+15, ma con 5 recuperi della Regione Campania) e portano il totale dei morti a 128.379 dall'inizio della pandemia. In aumento la pressione ospedaliera: in area medica i ricoveri sono cresciuti di 58 unità e sono 3.033, mentre in terapia intensiva ci sono 369 pazienti (+17, con 35 ingressi giornalieri). La regione con più casi giornalieri è ancora la Sicilia con 1.101 nuovi positivi, seguita da Toscana (+819), Veneto (+771), Lombardia (+661), Emilia Romagna (+656) e Campania (+622). I casi totali salgono a 4.427.827. I guariti sono 4.388 e gli attualmente positivi 2.965 di cui 120.848 in isolamento domiciliare.

Dati dalle regioni / Sicilia

Per il secondo giorno consecutivo la Sicilia  supera la soglia dei mille nuovi positivi. Oggi sono 1.101 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore a fronte di 13.954 tamponi processati (ieri erano stati 1.134 con 16.602 tamponi processati). I guariti sono 392, mentre le vittime nelle ultime 24 ore sono 13. In ospedale sono 564 i ricoverati, 32 in più rispetto al giorno precedente, mentre in terapia intensiva i pazienti sono 65, 6 in più rispetto a ieri.

Toscana

Sono 819 i nuovi casi di Coronavirus in Toscana dove oggi si registrano 4 nuovi decessi: 3 uomini e una donna con un'età media di 78,8 anni. Oggi sono stati eseguiti 9.043 tamponi molecolari e 5.483 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,6% è risultato positivo. In crescita i ricoveri a quota 295 (4 in più rispetto a ieri), di cui 32 in terapia intensiva (stabili). I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 241.507 (92,7% dei casi totali) e gli attualmente positivi sono oggi 12.117, +1,9%.  

Veneto

Nuova impennata di contagi in Veneto: sono 771 quelli registrati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiunge un decesso che porta a 11.652 il numero delle vittime da inizio pandemia. Quanto alla situazione negli ospedali, scendono i ricoverati in area non critica, 173 (-5), ma salgono invece quelli in terapia intensiva, 31 (+3). Gli attuali positivi sono 13.534 (+113).

Lombardia

Sono 661 i nuovi casi Covid in Lombardia e 5 le vittime nelle ultime 24 ore. A fronte di 35.314 tamponi effettuati, il tasso di positività si attesta all'1,8%. Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive: sono 33, 4 in meno rispetto a ieri, mentre i pazienti negli altri reparti sono 299 (+7). La distribuzione dei contagi nelle province: Milano 157 di cui 55 a Milano città, Bergamo 61, Brescia 75, Como 25, Cremona 19, Lecco 13, Lodi 16, Mantova 56, Monza e Brianza 57, Pavia 35, Sondrio 7 e Varese 101.

Emilia-Romagna

Contagi sostanzialmente stabili in Emilia-Romagna: sono 656 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.989 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (positivo dunque il 2,6% dei test). La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 130 nuovi casi e poi Modena (128). Seguono Parma (83) e Reggio Emilia (63). Poi Bologna (57), Ferrara (53), Ravenna (45) e Piacenza (43), infine Cesena (25), il circondario imolese (15) e Forlì (14). Purtroppo, si sono registrati tre nuovi decessi: attualmente sono 13.295 le vittime da inizio pandemia. Salgono leggermente anche i ricoveri negli ospedali: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 36 (+4 rispetto a ieri), 321 quelli negli altri reparti Covid (+3).

Campania

Continua ad aumentare in Campania il tasso di contagio: nelle ultime 24 ore sono 622 i casi positivi su 14.625 test esaminati per un indice di positività pari al 4,25%. Tre i decessi nelle ultime 48 ore e 5 deceduti in precedenza, ma registrati ieri. Negli ospedali resta invariato a 16 il numero dei posti letto occupati nelle terapie intensive. Aumentano, invece, i ricoveri in degenza che passano dai 290 di ieri ai 303 di oggi.

Lazio

Nel Lazio "oggi si registrano 613 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (+46), 3 decessi. I ricoverati sono 466 (=), le terapie intensive sono 68 (+2). I casi a Roma città sono a quota 276". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato.

Sardegna

Nelle ultime 24 ore in Sardegna si registrano 400 casi di positività, individuati sulla base di 8.400 test processati e tre decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 23 (+1 rispetto a ieri), mentre in area medica ci sono 128 (- 1 rispetto a ieri) pazienti. Sono invece 6.910 i casi di isolamento domiciliare (+ 54 rispetto a ieri). 

Puglia

Sale al 2,5% il tasso di positività in Puglia dove dei 14.333 test processati 361 hanno dato esito positivo. È la provincia di Bari l'area in cui si contano più malati Covid rispetto a ieri: 82.  Nelle ultime 24 ore si registra anche una vittima. Sono 3.960 gli attualmente positivi: tra questi sono 146 i ricoverati in ospedale, 21 dei quali in terapia intensiva.

Piemonte

Oggi in Piemonte sono stati registrati 280 nuovi casi (di cui 20 dopo test antigenico), pari all'1,4 % di 20.198 tamponi eseguiti e nessun decesso. Sul fronte ospedaliero i ricoverati in terapia intensiva sono 7 (+ 2 rispetto a ieri), mentre negli altri reparti sono in cura 117 (+3 rispetto a ieri) pazienti. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 3.159.

Calabria

Sono 239 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.190 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 10,38% al 7,49%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.271, dato invariato rispetto a ieri. Attualmente i ricoveri sono 106 (+6 rispetto a ieri) di cui 7 in terapia intensiva, mentre gli attualmente positivi sono 3.484 (+135).

Umbria

Salgono i ricoverati per il Covid negli ospedali dell'Umbriaora sono 34 (+3), due dei quali (+1) nelle terapie intensive. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 179 nuovi positivi e 77 guariti, mentre resta stabile a 1.426 il numero delle vittime. I tamponi analizzati sono stati 2.312 e i test antigenici 3.688, con un tasso di positività del 2,98% sul totale, lo stesso di giovedì. Gli attualmente positivi sono 2.269, 102 in più del giorno precedente. 

Marche

Altri 171 casi di Covid nelle Marche individuati dai 2.527 tamponi processati per un tasso di positività del 12,9%. Non si sono registrati nuovi decessi per cui il numero delle vittime da inizio pandemia resta invariato a 3.041. Negli ospedali si registra un ricovero in più rispetto a ieri (in totale 7) in terapia intensiva, cala di un'unità la semi-intensiva (6) e di 5 i reparti ordinari (25). 

Liguria

Sono 158 i nuovi casi di positività rilevati in Liguria nelle ultime 24 ore in base a 3.168 tamponi molecolari e 3.367 test antigenici rapidi. Il bollettino non riporta nuovi decessi: restano dunque 4.370 le vittime da inizio emergenza. Sono 78 i pazienti ricoverati (+8 rispetto a ieri), di cui 12 in terapia intensiva. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 5.952 test eseguiti sono emerse 109 positività al Covid, pari all'1,83%. Nel dettaglio, su 4.963 tamponi molecolari sono stati rilevati 93 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,87%. Sono inoltre 989 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 16 casi (1,62%). Si registra inoltre un decesso. Cinque persone sono ricoverate in terapia intensiva, mentre quelle in cura in altri reparti scendono a 24 (-3).

Abruzzo

Sono 95 i nuovi casi positivi registrati oggi in Abruzzo. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.062 tamponi molecolari e 3.659 test antigenici per un tasso di positività pari all'1.66%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 2.518 da inizio emergenza. Gli attualmente positivi sono 1.934 (-11 rispetto a ieri): di questi 48 pazienti (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica, 3 (+2 rispetto a ieri con 2 nuovi ingressi) in terapia intensiva, mentre gli altri 1883 (-10 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare. 

Le altre regioni

Nessun decesso e 43 nuovi casi in Alto Adige, 13 contagi in Valle d'Aosta, 62 in Trentino. In Basilicata si registrano 39 nuovi positivi e una vittima, 17 casi in Molise

Panarea, 15 tamponi e 14 positivi. Stop per 7 giorni agli attracchi