New York paralizzata dalla neve, in quella che è una delle maggiori nevicate nella storia della città. Le strade sono deserte, solo pochi coraggiosi si sono avventurati all’esterno sotto fiocchi ormai incessanti da ore. A Central Park sono spuntati gli slittini. Il sindaco Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza, limitando tutti gli spostamenti solo a quelli essenziali. Il trasporto pubblico è in tilt e gli aeroporti svuotati. Posticipati anche gli appuntamenti per fare i vaccini anti-Covid.