7 giu 2015

Morta Ronnie Gilbert dei The Weavers. Con Pete Seeger fece rinascere il folk

Negli anni '50 contribuì con Pete Seeger, Lee Hays e Fred Hellerman alla rinascita del folk. La loro musica ha influenzato grandi cantanti come Bob Dylan, Joan Baez e Bruce Springsteen

featured image
FILE - In this Nov. 28, 1980, file photo, The Weavers perform in a 25th Anniversary reunion concert at Carnegie Hall in New York. From left are: Pete Seeger, Lee Hays, Ronnie Gilbert and Fred Hellerman. Ronnie Gilbert has died. She was 88. Her longtime partner, Donna Korones, says Gilbert died of natural causes Saturday, June 6, 2015, at a retirement community in Mill Valley, Calif. (ANSA/AP Photo/Richard Drew, File)

Mill Valley (California), 7 giugno 2015 - È morta ad 88 anni Ronnie Gilbert, storica componente del quartetto folk nato negli anni '50 proveniente dal Greenwich Village di New York, The Weavers. Gilbert, ha annunciato la sua compagna della vita Donna Korones, è morta per cause naturali nella comunità per pensionati a Mill Valley nella baia di San Francisco. 

Con il gruppo The Weavers - di cui facevano parte Pete Seeger, Lee Hays e Fred Hellerman - Gilbert ha aiutato innescare la rinascita nazionale della musica folk con brani di successo come Goodnight Irene, On Top of Old Smokey, If I Had A Hammer, Kisses Sweeter Than Wine e Wimoweh.

La canzone If I Had A Hammer, fu tra i dischi singoli più venduti al mondo. Fu una delle prime canzoni di protesta della stagione del pacifismo e della contestazione contro la discriminazione razziale, bandiera del movimento progressista d'America. Venne infatti eseguita collettivamente nel 1963 durante la marcia per il lavoro e la libertà che si tenne a Washington D.C., la stessa in cui il reverendo Martin Luther King pronunciò la storica allocuzione: I Have a Dream. 

Il gruppo era molto popolare prima di essere preso di mira dagli anti-comunisti e di finire nella lista nera durante la "paura rossa" dei primi anni cinquanta. Dopo lo scioglimento del quartetto nel 1964, Gilbert ha lavorato come attrice di teatro e psicologa.

Figlia di immigrati ebrei dell'Europa orientale, la Gilbert aveva unito la musica all'impegno politico. Dopo che i Weavers furono sciolti perché accusati di propaganda comunista, nel 1953, si recò in visita a Cuba subito prima che venissero vietati i viaggi nell'isola caraibica a seguito della rivoluzione castrista. 

I Weavers riportarono in auge la musica folk, la loro musica ha influenzato grandi cantanti come Bob Dylan, Joan Baez e Bruce Springsteen. Dei fondatori del gruppo resta in vita solo l'88enne Fred Hellerman, perché gli altri due, Pete Seeger e Lee Hays, erano morti rispettivamente nel gennaio 2014 e nell'agosto 1981.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?