Barcellona, 11 marzo 2017 - FINISCONO con la Ferrari in fuga i test pre campionato della Formula Uno. Ieri Kimi Raikkonen ha stabilito il nuovo record del circuito catalano, confermando le buone impressioni fin qui suscitate dalla nuova Rossa. Fermato nel pomeriggio da un guaio elettrico, il finlandese comunque ha avuto modo di tornare in pista prima della bandiera a scacchi, percorrendo complessivamente 111 giri.

Alle spalle del finnico si è posizionato Verstappen con la Red Bull, mentre i due alfieri della Mercedes, Hamilton e Bottas, non hanno mai cercato la prestazione.

Proprio il curioso atteggiamento delle Frecce d’Argento si presta a contrastanti interpretazioni. Forse il team campione del mondo si sente così sicuro da non dover inseguire prestazioni cronometriche significative. Oppure la scuderia orfana di Nico Rosberg ancora non ha individuato il giusto rapporto con le nuove regole introdotte dalla federazione internazionale?

Di sicuro la Ferrari esce dai test rafforzata nello spirito. Molte preoccupazioni invernali sono state rimosse dal buon rendimento della SF 70 H anche se i piloti privilegiano la prudenza in sede di previsioni.

Tutto sarà chiaro tra due settimane in Australia. A Melbourne, domenica 26 marzo, non ci saranno alibi per nessuno. Finalmente si giocherà, meglio si correrà, a carte scoperte.