Martedì 16 Aprile 2024

Valditara, a elementari rimangono giudizi ma saranno chiari

'Sottoscrittori degli appelli non conoscono quello che firmano'

Valditara, a elementari rimangono giudizi ma saranno chiari

Valditara, a elementari rimangono giudizi ma saranno chiari

"Temo che alcuni sottoscrittori di appelli non conoscano ciò contro cui firmano. L'emendamento governativo sulla riforma della valutazione alla scuola primaria non elimina la descrizione analitica dei livelli di apprendimento raggiunti in ogni disciplina dall'alunno, che è fra l'altro fondamentale per il portfolio e la futura attività dei docenti tutor. Elimina piuttosto giudizi sintetici, astrusi e incomprensibili quali "avanzato" o "in via di prima acquisizione", sostituendoli con giudizi chiari e comprensibili, come ottimo o insufficiente. Non si perde nulla ma si migliora, semplificando e chiarendo, nell'interesse degli studenti e delle famiglie.". Così il ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara.