Test di stress bancario in caso di attacchi informatici

Nel 2024 la Bce condurrà uno stress test sulla resilienza informatica di 109 banche. 28 saranno sottoposte a una verifica più dettagliata. I risultati saranno comunicati nell'estate del 2024.

Bce, stress test sulle banche in caso di cyber attacchi

Bce, stress test sulle banche in caso di cyber attacchi

Nel 2024, la Banca Centrale Europea condurrà uno stress test sulla resilienza informatica di 109 banche. 28 di esse saranno sottoposte a una verifica più dettagliata. La Bce lo ha annunciato in un comunicato spiegando che la prova "valuterà come le banche reagiscono e si riprendono da un attacco informatico, piuttosto che la loro capacità di prevenirlo". Nello scenario dello stress test, si legge, l'attacco informatico riuscirà a interrompere le operazioni commerciali quotidiane della banca. Le banche dovranno quindi testare le misure di risposta e di recupero, compresa l'attivazione di procedure di emergenza e piani di emergenza e il ripristino della normale operatività. Le autorità di vigilanza valuteranno poi in che misura le banche sono in grado di far fronte a tale scenario. Il test "non avrà alcun impatto patrimoniale tramite le linee guida del Pillar 2, che sono una raccomandazione specifica per le banche in aggiunta ai requisiti obbligatori", ma "le conoscenze acquisite verranno utilizzate per la più ampia valutazione di vigilanza nel 2024. Le autorità di vigilanza discuteranno i risultati e le lezioni apprese con ciascuna banca nell'ambito del processo di revisione e valutazione prudenziale del 2024, che valuta il profilo di rischio individuale di una banca. I principali risultati dell'esercizio saranno comunicati nell'estate del 2024".