Corea del Nord conferma lancio di un missile di media gittata

Lo scrive l'agenzia Kcna

La Corea del Nord ha confermato il lancio, avvenuto questa mattina sul Mare del Giappone, di un missile balistico, affermando che si trattava di un vettore di media gittata. Lo scrive l'agenzia di stampa di Pyongyang, Kcna. Secondo la Kcna, il missile testato nel pomeriggio di domenica (la mattina in Italia) portava una testata con capacità ipersonica con lo scopo di collaudare le "caratteristiche di manovrabilità e di planamento" della testata e "l'affidabilità del nuovo vettore multi-stadio a combustibile solido" a media gittata di Pyongyang. Caduto nel Mare del Giappone a circa 1.000 km dal punto di lancio, "non ha mai minacciato la sicurezza dei Paesi vicini" e il test "non aveva niente a che fare con la situazione regionale", secondo quanto scrive l'agenzia ufficiale nordcoreana. Il test missilistico è avvenuto solo cinque giorni dopo una serie di "esercitazioni" nelle quali l'artiglieria della Corea del Nord ha tirato con munizioni vere contro isole lungo il confine marittimo con la Corea del Sud. Colpi ai quali Seul ha risposto sparando con i cannoni nella stessa zona.