Austin USA assume responsabilità di segretezza per ricovero

Il capo del Pentagono, Lloyd Austin, si è assunto la responsabilità per aver tenuto segreto il suo ricovero ospedaliero. L'associazione dei giornalisti ha espresso preoccupazioni per la segretezza. Il portavoce del Pentagono ha assicurato che c'era pronta una sostituzione.

Usa, Austin si assume piena responsabilità segretezza ricovero
Usa, Austin si assume piena responsabilità segretezza ricovero
Lloyd Austin, capo del Pentagono, ha assunto "la piena responsabilità" per aver tenuto segreto il suo ricovero ospedaliero per diversi giorni, nel pieno della guerra in Ucraina e nella Striscia di Gaza. "Riconosco - ha scritto in una nota - che avrei potuto fare un lavoro migliore assicurando che il pubblico fosse adeguatamente informato. Mi impegno a fare meglio. Ma è importante dire che questa è stata una mia procedura medica e mi assumo la piena responsabilità delle mie decisioni in merito alla divulgazione". L'Associazione dei Giornalisti che coprono il Pentagono ha espresso in una lettera indirizzata alla Difesa americana "gravi preoccupazioni" per la segretezza intorno al ricovero di Austin, affermando che ritardarne l'annuncio per giorni fino "alla tarda sera di venerdì è uno scandalo. Il pubblico ha il diritto di sapere quando i membri del gabinetto americano sono ricoverati in ospedale, sotto anestesia o quando vengono delegati compiti a seguito di una procedura medica", sottolinea l'Associazione. Il portavoce del Pentagono, Pat Ryder, ha assicurato che "in ogni momento il viceministro della Difesa, Kathleen Hicks, era pronta ad agire e a utilizzare le prerogative del ministro, se necessario", senza specificare se ci sia stata questa evenienza.