Lo scorso 8 gennaio si è chiusa a Las Vegas l'edizione 2017 del Ces (Consumer Electronics Show), la fiera dell’elettronica di consumo più famosa al mondo, che quest'anno festeggiava il suo cinquantesimo anniversario, essendo stata inaugurata nel 1957. Tra un bidone della spazzatura che fa il compost in 24 ore e un robot che pulisce la lettiera del gatto di casa, la fiera del Nevada ha come di consueto messo in mostra una miriade di dispositivi all'avanguardia, magari non sempre necessari, ma sicuramente molto affascinanti e belli da vedere. In questo senso, una particolare menzione la meritano le tecnologie "cute" (in italiano "carine): macchine pensate soprattutto per la famiglia, che hanno in comune un aspetto dolce e affettuoso. In sostanza, sembrano uscite da un film della Pixar.

Abbiamo selezionato alcuni di questi prodotti: li trovate nella gallery, mentre qui sotto potete leggere un riassunto delle loro principali funzioni.

Kuri
Alto poco più di mezzo metro (508 centimetri), la creatura di Mayfield Robotics è un piccolo maggiordomo che risponde ai comandi vocali. Si muove in modo autonomo per casa, e tra le altre cose può riprodurre la musica, leggere un audiolibro per i bambini e svolgere alcuni compiti domestici. Ma soprattutto ha dei grossi occhioni in grado di esprimere felicità. Si può già preordinare al prezzo di circa 700 dollari, ma solo negli Stati Uniti.

iPal
Si tratta di un robot-babysitter pensato per interagire con i bambini dai 3 agli 8 anni. Sul petto ha uno schermo touch che riproduce video e serve da interfaccia per le videochiamate. Gioca, balla ed è dotato di un sistema per rispondere alle emozioni: è felice se il bambino è felice, mentre lo incoraggia quando è triste. L'idea dell'azienda produttrice AvatarMind è di usarlo soprattutto negli ospedali, per intrattenere i pazienti pediatrici.

Arlo Baby
Siamo nel campo delle telecamere di videosorveglianza per bambini, rigorosamente in versione smart e con l'aspetto rassicurante di un gatto, un dalmata o un coniglio. Oltre alla classica funzione interfono per ascoltare e parlare con il bimbo a distanza, ci sono una serie di plus tra cui una videocamera hd che consente anche la visione notturna, sensori che avvisano se il bambino si muove o piange e un sistema di controllo dei parametri ambientali, quali umidità e temperatura. Il costo è di 250 dollari per il dispositivo, più altri 20 dollari per il "costume".

Leka
Questa sfera che ispira simpatia al primo colpo d'occhio è un giocattolo intelligente appositamente studiato per aiutare i bimbi affetti da sindrome dello spettro autistico, e più in generale i giovanissimi con difficoltà di socializzazione. Le proposte ricreative del robot ruotano intorno a una serie di giochi educativi, il cui scopo è motivare le interazioni sociali, rafforzare le abilità motorie e cognitive, e stimolare l'autonomia. Lanciato sulla piattaforma Indiegogo è già ordinabile a un prezzo di partenza di circa 500 dollari.

Il gatto robot con i Lego
È uno dei cinque robot della nuova linea Lego Boost, che sbarcherà sul mercato nella seconda metà del 2017. L'idea è di unire l'elettronica con gli iconici mattoncini di plastica, permettendo ai bambini dai sette anni in su di costruire il proprio automa imparando in modo facile l'ABC della programmazione. Tramite smartphone iOS o Android si può inoltre interagire con la propria costruzione, che nel caso del gatto fa anche le fusa senza graffiare i mobili. Il prezzo previsto è di 160 dollari.

Buddy

Arriva dall'azienda francese Blue Frog Robotics ed è un robottino multitasking su tre ruote, che trova collocazione tra le mura domestiche. Sa fare diverse cose, come ad esempio sorvegliare casa (è dotato di un sistema di riconoscimento facciale), giocare con i bambini, ma anche fare compagnia agli anziani - ricorda quando è ora di prendere una medicina. Si tratta di un progetto open source, che può dunque usufruire di applicazioni sviluppate da tutti. La versione base è prenotabile a un prezzo di 699 dollari.