Venerdì 14 Giugno 2024

Rui Patricio da applausi Ibanez alza il muro Dybala non si accende

RUI PATRICIO 6,5. Non corre grandi rischi anche se la Juve punge sull’esterno con Kostic. Poi fa il miracolo sul colpo di testa di Rabiot a fine tempo. Ne sbroglia diverse nella ripresa. Reattivo e plastico su Di Maria.

MANCINI 7,5. Nel primo tempo presidia, ringhia, fa sentire muscoli e tacchetti. Nella ripresa sale e al secondo tentativo segna un gol pazzesco. Gran serata.

SMALLING 7. Entra di diritto nella folta lista di ministri della difesa romanista. Con lui là dietro è tutta un’altra storia.

IBANEZ 7. Puntuale nelle chiusure, lascia le briciole a Vlahovic. E non ha paura di portarla fuori di corsa e potenza.

ZALEWSKI 5. A destra aveva sofferto da pazzi a Cremona. La storia si ripete perchè Kostic è in palla, ha gamba e lo salta spesso. Per poco non regala un gol.

MATIC 6,5. Ricorda il coccodrillo di Peter Pan per ritmo e presenza e gli manca solo la sveglia in corpo. Per quanto la Juve voglia evitarlo lui è sempre lì, dove serve, sia in costruzione che in fase difensiva.

CRISTANTE 6,5. Per ritmo e caatteristiche fa la strana coppia con Matic, ma la cosa funziona anche perchè lui cuce con intelligenza senza mai perdere d’occhio i compiti di copertura. Suo il tocco che innesca Mancini-gol.

SPINAZZOLA 6,5. Sveglio e svelto, si mangia volentieri Cuadrado e in un paio di occasioni poteva fare veramente male.

WIJNALDUM 5,5 Per sacrificio e voglia merita un 7, per il resto assai meno perchè quello non è il suo ruolo e perchè sbaglia molto sul piano tecnico.

PELLEGRINI 6,5. Quando parte, viene rimontato spesso, le gambe non girano al top. Però, diavolo, quanto si sacrifica!

DYBALA 6. A proposito di Peter Pan, sembra un bimbo sperduto abbandonato là davanti in mezzo agli ex amici, senza assistenza seria. Gara di sacrificio.

ALL. MOURINHO 7. La mossa Wijnaldum avanzato paga sul piano dell’equilibrio ma isola Dybala. Però alla fine i conti tornano. Eccome se tornano.

Karsdorp 6,5. Entra per il frastornato Zalewski e affonda bene.

Bove 6. Lavora sodo.

Abraham 6. Si dà da fare.

Belotti sv.

Voto squadra 6,5.

Paolo Franci