Giovedì 23 Maggio 2024
FULVIO D’ERI
Sport

Milan senza fermate: "Ibra? E’ ancora presto"

Pioli manda in campo i migliori contro la Salernitana: "Ora la nostra priorità è il campionato. Zlatan non è pronto per giocare titolare"

Migration

di Fulvio D’Eri

Pioli si affida ai titolarissimi per superare la Salernitana, dimenticare il ko di Firenze e riprendere la marcia in campionato verso la conquista di uno dei quattro posti (tre per la verità perché il primo è già occupato dal Napoli) utili per conquistare un posto nella prossima Champions League. Niente distrazioni di sorta, niente esperimenti e niente ritorni eccellenti stasera in un match come quello contro la Salernitana che, sulla carta, non appare impossibile. Archiviato il passaggio ai quarti di finale di Champions, il diavolo ora deve riaccendere la spina in campionato e deve farlo a partire dal match di stasera contro la Salernitana di Paulo Sousa che si disputerà in un San Siro praticamente sold out. Turnover rimandato ad altre occasioni, quindi, con Pioli che manda in campo il Milan con l’ormai consueto 3-4-2-1 che gli ha permesso di archiviare il "gennaio nero" e di ripartire di slancio.

"Contro la Salernitana scenderà in campo il miglior Milan, nel modo più assoluto, è una partita molto importante per noi – ha detto ieri pomeriggio Pioli, ex di turno -. La squadra sta bene fisicamente, mentalmente e tatticamente e i ragazzi li ho visti molto concentrati. Sappiamo che dobbiamo rituffarci in campionato con grande determinazione, se vogliamo rivivere certe emozioni come quelle che stiamo vivendo in Champions dobbiamo arrivare tra le prime quattro".

In molti si attendevano il ritorno in campo dal primo minuto di Ibrahimovic. Lo svedese non parte titolare da oltre un anno, Milan–Juventus del 23 gennaio 2022, e non lo farà nemmeno stasera anche se scalpita. La panca a lui sta veramente stretta, come ha dichiarato anche dopo il suo ritorno in campo contro l’Atalanta un paio di settimane fa. Ma Pioli è stato chiaro. "Ibra non partirà titolare, presto potrebbe farlo ma dipende da tante cose. La sua condizione sta migliorando, contro la Salernitana non sarà in campo dall’inizio, ma sarà pronto per aiutarci".

Nel Milan non ci sarà l’infortunato Messias, fuori per un mesetto per un guaio muscolare, ma il Milan non cambia schema. "Saelemaekers ha le stesse caratteristiche di Messias per giocare a destra, Calabria e Florenzi possono farlo seppure con altre caratteristiche". Pioli vuole tutti concentrati sul campionato, per la Champions c’è tempo. "Manca un mese ai quarti di Champions e in mezzo ci sono 4 partite di campionato importantissime e difficili. L’obiettivo di arrivare nelle prime 4 è la nostra priorità in questo momento. Il passaggio del turno di Champions ci potrà dare tanta energia da mettere in campo stasera contro la Salernitana".

Le formazioni. Milan (3-4-2-1): Maignan; Kalulu, Thiaw, Tomori; Saelemaekers, Bennacer, Tonali, Theo Hernandez; Brahim Diaz, Leao; Giroud. All.: Pioli

Salernitana (3-4-2-1): Ochoa; Gyomber, Daniliuc, Pirola; Mazzocchi, Coulibaly, Crnigoj, Bradaric; Candreva, Dia; Piatek. All.: Paulo Sousa

Arbitro: La Penna di Roma

Tv: ore 20.45 su Dazn e Sky