Sabato 20 Aprile 2024

Maher salta nella leggenda: a Riyad conquista il terzo Global Tour

Migration

di Paolo Manili

Il britannico Ben Maher ha vinto per la terza volta il Longines Global Champions tour, unico cavaliere ad essere riuscito nell’impresa. Nonostante il 10° posto nell’ultima tappa di Riyad, chiusa con 4 penalità in barrage su Faltic HB), il campione olimpico di Tokyo ha prevalso grazie ai punti acquisiti nelle tappe precedenti. Il GP di Riyadh, è stato siglato dall’irlandese Michael Pender (HHS Calais), il più veloce di 4 binomi con doppio zero su 35 partenti. L’edizione 2022 del ricco torneo si conclude (salvo i play-off a Praga, in novembre) quando già in Europa è iniziata la Longines Fei World Cup, massimo circuito professionistico "indoor", che dopo la tappa iniziale di Oslo è entrata nel vivo ieri a Helsinki, dove il nostro Francesco Turturiello (Made In’T Ruytershoff) ha riportato 17 penalità al "base"nel GP vinto dalla svedese Augustsson (Kalinka vd Nachtegaele). Da giovedì il "cirus" della Coppa del Mondo approda al terzo appuntamento di Lione, che prelude a quello durante la Fieracavalli di Verona (3-6 novembre). Il meeting scaligero è uno dei più gettonati della World Cup e anche per questa sua ennesima edizione (la prima nel 2001, ma il GP fu annullato nel 2011 e non disputato nel 2020) vedrà in campo il meglio del salto ostacoli internazionale. Degli azzurri abbiano già abbondantemente detto, fra gli stranieri ci sono i "top 25" del mondo a cominciare dal "numero uno" della computer list Fei e campione mondiale, lo svedese Von Eckermann e fuoriclasse come Ahlmann, Deusser, Delestre, Ehining. E come Kuhner, Lynch (vincitore del Global a Roma lo scorso setetmbre). E ancorfa Philippaerts , Staut, Vrieling. La biglietteria online è già aperta sul website di Fieracavalli.