Sabato 22 Giugno 2024

L’Udinese fallisce l’occasione per il salto di qualità Verona, è un punto per sperare nella rimonta

UDINESE

1

VERONA

1

Primo tempo: 1-1

UDINESE (3-5-2): Silvestri 6.5; Becao 6, Bijol 6.5, Perez 6; Ehizibue 6.5 (40’st Festy sv), Samardzic 7, Walace 5.5, Arslan 6 (20’st Lovric 6), Udogie 5 (40’st Ebosse sv); Beto 6, Success 6 (47’st Semedo sv). Allenatore: Sottil 6

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò 7; Magnani 6.5, Hien 6.5, Ceccherini 5 (1’st Coppola 5.5); Depaoli 6 (13’st Terracciano 6), Tameze 6, Sulemana 5.5 (13’st Duda 6), Lazovic 6.5; Lasagna 5.5, Braaf 6 (28’st Ngonge 6); Djuric 6 (41’st Piccoli sv). Allenatore: Zaffaroni 6.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino 5.5.

RETI: 4’pt Becao (aut), 21’ pt Samardzic.

NOTE: ammoniti Magnani, Beto, Ceccherini, Sulemana. Angoli: 14-6 per l’Udinese. Recupero 1’ pt, 5’ st.

Termina 1-1 il posticipo tra Udinese e Verona. Un pari giusto, maturato già nel primo tempo grazie all’autorete di Becao in avvio e alla risposta a stretto giro di Samardzic. La gara si sblocca dopo nemmeno 4 minuti. Beto perde un brutto pallone e Lazovic ci prova dalla lunga distanza trovando la sfortunata e decisiva deviazione di Becao. Il pareggio arriva al 21’. Ehizibue fugge dalla destra e la passa al centro a Beto che difende alla grande la palla e serve a rimorchio Samardzic, piatto mancino sul quale Montipò stavolta non può nulla.