Venerdì 24 Maggio 2024
LEO TURRINI
Sport

Leclerc e Max prendono la rincorsa

Nuovo motore: a Spa Charles e Verstappen partiranno quasi dal fondo. Oggi le qualifiche alle 16

Migration

di Leo Turrini

Come un ritorno alle origini. Ai tempi in cui Verstappen guidava una Toro Rosso e Leclerc si arrangiava al volante della Alfa Sauber…

Sarà, salvo sorprese, una domenica particolare per Max e Carletto. Là sulle Ardenne, entrambi monteranno un nuovo motore. E così la Red Bull del campione del mondo e la Ferrari dell’eterno saranno confinate nelle retrovie dello schieramento di partenza. Forse non proprio in coda: anche Bottas, Norris e Ocon domani subiranno una penalizzazione.

In ogni caso, Verstappen e Leclerc dovranno dedicarsi ad una affannosa rincorsa. Piccolo particolare aggiuntivo: nel venerdì del villaggio, l’olandese è stato il più veloce in pista. Ovviamente, al secondo posto c’era il monegasco…

In rimonta. Affascinante e lunghissimo (per percorrerne un giro sull’asciutto ci vogliono più di cento secondi), il circuito di Spa Francorchamps favorisce i sorpassi. A patto, s’intende, di non perdere mai la concentrazione, perché il tracciato del Gran Premio del Belgio esige il massimo da chi guida. E occorre sempre tener presente il rischio pioggia, sebbene rispetto a un anno fa il meteo sia favorevole.

I vice. Considerata la situazione dei capitàni, si apre una prospettiva stimolante per i numeri due che tali non si sentono, anzi.

Perez e Sainz hanno una grande occasione. Il messicano disporrà del telaio più leggero portato dalla Red Bull. Per lo spagnolo non dovrebbe essere necessario un intervento sulla power unit.

In agguato. La Mercedes, con il veterano Hamilton e il giovane Russell, osserva e spera. Le misure introdotte contro il saltellamento delle vetture forse daranno una mano alla Freccia d’Argento.

La pole. La pole del Gran Premio del Belgio viene assegnata oggi dalle 16 in poi. Diretta Sky.