Lunedì 17 Giugno 2024
DORIANO
Sport

L’altra Partita del Secolo

Doriano

Rabotti

Bene, ma solo per gli altri. Perché una finale così bella ci fa capire che tanto, anche qualificandoci, non avremmo avuto chances contro squadre come queste, in tutta onestà. Ma dall’altra la rabbia può solo aumentare, perché ci siamo sentiti come quel nonnino argentino che andava a vedere le partite fuori dal negozio di televisori. Solo che lui lo faceva per scelta, mica era obbligato.

Noi invece, senza scomodare paragoni che suonerebbero offensivi con altri paesi alla periferia del calcio, siamo ormai ridotti a guardoni dello spettacolo altrui. Due mondiali di fila a cercare di scaldarsi il cuore con le prodezze tecniche dei campioni stranieri, onestamente, sono già troppi. Otto anni senza aver fatto uno straccio di vero progetto.

Mentre gli altri fanno fuochi d’artificio col pallone, noi ci dobbiamo occupare dei vertici arbitrali che si dimettono, dei processi alla Juventus, dei club che sanno solo chiedere soldi allo Stato.

Vien voglia di piangere.