Venerdì 12 Luglio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Napoli-Torino, probabili formazioni, orario e dove vederla in tv

Emergenza a destra per Spalletti, che in caso di mancato recupero di Lozano potrebbe affidarsi a Zerbin

Hirving Lozano (Ansa)

Hirving Lozano (Ansa)

Napoli, 30 settembre 2022 - Riallacciare il filo là dove la sosta del campionato lo aveva spezzato: dopo la pesantissima vittoria in casa del Milan, il Napoli vuole continuare la propria marcia trionfale e per farlo dovrà battere tra le mura amiche il Torino nella partita in programma sabato 1 ottobre alle 15.

Leggi: Il calendario di serie A dell'ottava giornata

Le probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, M. Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Zerbin, Raspadori, Kvaratskhelia. Allenatore: Spalletti Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Schuurs, Djidji, R. Rodriguez; Singo, Lukic, Linetty, Aina; Vlasic, Radonjic; Sanabria. Allenatore: Juric

Orario e dove vederla in tv

Napoli-Torino (fischio d'inizio alle 15.00) sarà trasmessa in esclusiva da DAZN, la cui app è disponibile anche sui dispositivi TIMvision Box, Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast, PlayStation 4/5 e Xbox (One, One S, One X, Series X e Series S). Gli abbonati di Sky potranno invece vedere la partita tramite l'app presente sul decoder Sky Q o sul canale 214 dopo aver attivato ZONA DAZN.

Qui Napoli

C'è un problema a destra bello grosso per Luciano Spalletti: Politano, a meno di recuperi lampo, è fuori causa e Lozano è tornato acciaccato dalla spedizione con la sua Nazionale. Possibile quindi che sulla corsia sia dirottato Zerbin, che nelle prossime settimane, in vista delle rotazioni che saranno operate dal tecnico toscano, si giocherà un ruolo più importante in squadra e il rinnovo del contratto con tanto di adeguamento dello stipendio. Il reparto avanzato sarà completato a sinistra da Kvaratskhelia e al centro da Raspadori, in vantaggio nell'ormai consueto ballottaggio con Simeone, preservato per l'Ajax. A centrocampo agiranno Zielinski, Lobotka e Anguissa, mentre in difesa alberga l'altro dubbio di Spalletti: anche Rrahmani è tornato malconcio dall'avventura con la sua rappresentativa, motivo per cui scalda i motori Ostigard per far coppia con Kim. Pochi dubbi per le altre caselle della difesa, occupate a destra da Di Lorenzo e a sinistra da Mario Rui, con Meret confermato tra i pali.

Qui Torino

Senza gli infortunati Ricci, Pellegri e Vojvoda, Juric si può consolare riaccogliendo in gruppo Miranchuk, che dovrebbe partire comunque dalla panchina. In attacco toccherà infatti a Sanabria, assistito da Vlasic e Radonjic, con Singo, Lukic, Linetty e Aina (insidiato da Lazaro) a centrocampo, mentre in difesa, a protezione di Milinkovic-Savic, agiranno Schuurs, Djidji (in vantaggio su Buongiorno) e Rodriguez.