Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 giu 2022

Inter, Calhanoglu critica Inzaghi sul derby, poi precisa: "Parole mal interpretate"

Il centrocampista turco ha parlato in patria facendo riferimento alle sostituzioni nella gara di ritorno persa contro il Milan:: "L'allenatore ha contribuito alla sconfitta". Poi la precisazione: "Parole mal interpretate"""

23 giu 2022
Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu insieme ad Arturo Vidal (Ansa)
Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu insieme ad Arturo Vidal (Ansa)

Milano, 23 giugno 2022 - Hakan Calhanoglu di nuovo al centro della polemica a Milano. Dopo essere passato dal Milan all'Inter, il centrocampista turco ha fatto discutere ieri per una intervista rilasciata alla tv turca Tivibu Spor. Si tratterebbe di una intervista forse non concordata con il club nerazzurro in cui il mediano nerazzurro avrebbe criticato l'operato di Simone Inzaghi durante il derby perso in rimonta con il Milan, di fatto la partita decisiva per lo Scudetto.

Inter, Skriniar è in uscita: la richiesta al Psg è di 70 milioni

Derby cambiato al 75', anche Inzaghi responsabile

Per Hakan Calhanoglu il Milan non era più forte dell'Inter l'anno scorso e quel derby andato sulla sponda rossonera in rimonta nell'ultimo quarto d'ora non sembra essere andato giù al turco. I media italiani hanno riportato le dichiarazioni di Calhanoglu in Turchia proprio in relazione a quel derby: "L'Inter è molto più forte del Milan, ma la partita è cambiata al 75 dopo che siamo stati sostituiti io e Perisic - le parole di Calhanoglu - L'allenatore ha contribuito alla sconfitta e gliel'ho detto". Per Simone Inzaghi sono comunque arrivati tanti complimenti: "Grande persona, capisce di calcio e sta vicino alla squadra. La sua insistenza è stata importante per il mio arrivo all'Inter". Ma resta quell'accusa sulle sostituzioni e Calhanoglu ha dovuto in parte correggere il tiro: "Le mie parole sono state mal interpretate, non ho mai criticato nessun allenatore, a maggior ragione Inzaghi che ritengo un grande tecnico e che mi ha voluto fortemente. Poi ha vinto due trofei e ha fatto una grande stagione".

Inter irritata?

 

Resta però da capire come l'avrà presa la società per questa intervista, che tra l'altro contiene una parte pure sul rivale Ibra 'Ha 40 anni, non ha inciso in questo scudetto ma gli piace essere al centro dell'attenzione'. Insomma, Calhanoglu non ha usato tanta diplomazia e l'Inter non avrebbe gradito, soprattutto la parte su Simone Inzaghi, tanto che potrebbe intraprendere azioni sanzionatorie nei confronti del centrocampista turco. Non è da escludere una multa nonostante la precisazione e la correzione del tiro.

Leggi anche - Inter, la Curva Nord sul ritorno di Lukaku: "Era re, ora è uno dei tanti"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?