Mercoledì 22 Maggio 2024

Berrettini e Musetti subito fuori a Miami Alcaraz parte fortissimo

Sabato amaro per Lorenzo Musetti e Matteo Berrettini al “Miami Open”, secondo Atp Masters 1000 stagionale all’Hard Rock Stadium, in Florida. Musetti, numero 21 del ranking e 18 del seeding, ammesso direttamente al secondo turno, cede per 6-4 6-4 in un’ora e 20 minuti di gioco al ceco Jiri Lehecka, numero 44 Atp, che si era aggiudicato anche l’altro precedente, disputato nei quarti dell’Atp 500 di Rotterdam (veloce indoor) il mese scorso.

Dopo Lorenzo Musetti anche Matteo Berrettini è stato eliminato dal torneo. L’azzurro è stato battuto dallo statunitense Mackenzie McDonald con un doppio 7-6 dopo 2 ore e 18 minuti di gioco. Il 26enne romano, che aveva vinto entrambe le sfide precedenti, ha comunque mostrato per lunghi tratti un tennis all’altezza delle sue ambizioni, in evidente progresso rispetto alle ultime prestazioni.

Carlos Alcaraz è partito come un rullo compressore. Lo spagnolo, da poco tornato n.1 del mondo, ha cancellato l’argentino Facundo Bagnis (N. 100) con un nettissimo 6-0, 6-2 in 64’ di gioco.