Sabato 25 Maggio 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sofia Goggia vince a Cortina la discesa libera davanti a Stuhec e Weidle

La bergamasca si impone sull’Olympia delle Tofane con una seconda parte di gara favolosa. Fuori dal podio Gut e Shiffrin

Sofia Goggia (Ansa)

Sofia Goggia (Ansa)

Cortina d’Ampezzo, 20 gennaio 2023 - Le regina di Cortina, scusate la rima, è ancora Sofia Goggia. La bergamasca si è imposta nelle prima discesa libera sull’Olympia delle Tofane al termine di una gara al cardiopalma, dove l’azzurra ha lasciato un po’ di terreno alle rivali fino alla curva Delta, ma trovando grande accelerazione nella seconda metà e vincendo, di pochi centesimi, la sua ventunesima gara di Coppa del Mondo. Stuhec, Weidle e Tippler hanno fatto paura ma Goggia ha saputo trovare le linee giuste per la vittoria.

Sci, caduta per Goggia nella seconda discesa libera a Cortina

Super Goggia sullo Scarpadon

Gara di progressione per Goggia, che lascia qualcosa alle rivali nei primi intermedi, soprattutto nei curvoni tecnici dopo la Delta, ma nella seconda metà innesta le marce alte, con una grande velocità in entrata e in uscita dallo Scarpadon. Ed è lì che Goggia si prende la vittoria rifilando in quel settore mezzo secondo a tutte le rivali per poi portare velocità fino al Rumerlo e al traguardo. 1’33”47 per la bergamasca che soffre per la discesa di Stuhec, capace di recupero 24 centesimi nell’ultimo settore con il secondo posto a 13 centesimi, terza invece la tedesca Kira Weidle molto migliorata nelle zone tecniche e attardata di 36 centesimi. Restano fuori dal podio le big, Lara Gut paga sullo Scarpadon ed è quinta a 53 centesimi, Shiffrin invece è davanti nei primi tre intermedi ma cala alla distanza dove Goggia ha accelerato accumulando 50 centesimi di ritardo per il quarto posto finale. A mettere paura a Goggia anche Tamara Tippler con il pettorale 29, la quale si è presentata con mezzo secondo di vantaggio al terzo intermedio, ma fortunatamente la velocità della bergamasca nella seconda parte ha fatto la differenza e l’austriaca si è dovuta accontentare della sesta posizione a 63 centesimi, precedendo Laura Gauche settima e una discreta Elena Curtoni ottava a 72 centesimi. A completare la top ten Breezy Johnson a 78 centesimi e Stephanie Venier a 85. Per l’Italia buon piazzamento anche di Laura Pirovano dodicesima, mentre Brignone e Delago chiudono fuori dalle 15. Attimi di paura invece per Corinne Suter, una delle favorite, che in uscita dal Rumerlo è stata sbalzata in aria ricadendo pesantemente al terreno. La svizzera, scossa, si è rialzata ed è arrivata al traguardo sugli sci. Per Goggia dunque la vittoria numero 21 in Coppa del Mondo e il podio numero 45, risultati utili a mettere in cassa forte con 480 punti la coppa di specialità di discesa.