Martedì 18 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Slalom Zagabria e tappa a Kranjska Gora: le convocate dell'Italia femminile

Tra Croazia e Slovenia riprende la Coppa del Mondo di sci alpino femminile, se in slalom ci sono poche possibilità in gigante Bassino e Brignone cercano la vittoria

Marta Bassino

Marta Bassino

Bologna, 3 gennaio 2022 - Dopo la breve pausa a cavallo di Capodanno, riprenderà domani da Zagabria la Coppa del mondo femminile di sci alpino. In programma due slalom speciali sulla collina della capitale croata il 4 e il 5 gennaio, poi nel weekend slalom giganti a Kranjska Gora il 7 e l’8 gennaio. L’Italia presenta grandi difficoltà tra i pali stretti, mentre tra le porte larghe Bassino e Brignone sono al top.

Le convocate, Bassino la punta in gigante

Si parte dunque con i due slalom sulla collina di Zagabria (12.30 e 16.30 mercoledì 4 e 15.00-18.00 giovedì 5) dove sarà grande duello tra Mikaela Shiffrin, vincitrice quattro volte, e Petra Vlhova, tre volte prima, mentre l’Italia si affida ad un quintetto giovane ma, per ora, con poche speranze di podio. Convocate infatti Marta Rossetti, Martina Peterlini, Anita Gulli, Lara Della Mea e Vera Tschurtschenthaler, che rientra dopo aver fatto spazio a Lorenzi in quel di Semmering. Nella storia, le azzurre hanno ottenuto due podi in slalom a Zagabria con un terzo posto di Manuela Moelgg nel 2011 e un secondo di Nicole Gius nel 2009. Per quanto riguarda Kranjska Gora, si gareggia sabato 7 e domenica 8 con orari 9.30 e 12.30 e stavolta l’Italia punta in grande. Convocate Marta Bassino, pettorale rosso di specialità, Federica Brignone, Laura Pirovano, Roberta Melesi, Asja Zenere, Elisa Platino e Laura Steinmair. Quest’ultima è al debutto in Coppa a 22 anni dopo buone esperienze in Coppa Europa. In passato due vittorie italiane a Kranjska, si tratta di una doppietta di Bassino nel 2021. Leggi anche - Sci, a rischio il gigante di Adelboden