Lunedì 20 Maggio 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, ancora Shiffrin a Semmering: suo anche il secondo gigante. Terza Bassino

L’americana vince la sua 79esima gara in carriera recuperando nella seconda manche a Lara Gut due decimi, terza Marta Bassino

Semmering, 28 dicembre 2022 - Ancora e sempre Mikaela Shiffrin. L’americana ha bissato il successo di ieri vincendo anche il secondo gigante di coppa del mondo di Semmering, al termine di una prova difficile e ancora con pista mossa, sfruttando un grave errore di Lara Gut nella seconda manche dopo che la svizzera era in testa a metà gara. Podio, il quarto di fila, per Marta Bassino che tiene il pettorale rosso.

Lara Gut-Behrami, Mikaela Shiffrin e Marta Bassino (Ansa)
Lara Gut-Behrami, Mikaela Shiffrin e Marta Bassino (Ansa)

Discesa libera Bormio: vince Kriechmayr, Casse è nono

Shffrin e Gut, poi Bassino terza

Gut e Shiffrin scintillanti nella prima manche, le uniche sotto il minuto di gara e distanziate di 22 centesimi, mentre la prima delle altre è Bassino a 81 centesimi davanti a Brignone e Hector a 1”01. Indietro Vlhova a oltre 1”40. Nella seconda manche c’è stata una grande prova di Valerie Grenier, che dal dodicesimo posto è risalita fino al quinto, stoppata prima da Brignone e poi da Bassino, ma scavalcando le big Worley e Vlhova, sottotono a causa dell’influenza dei giorni scorsi. Marta Bassino si è tenuta solo tre centesimi di vantaggio su Brignone, ottenendo il quarto podio consecutivo in stagione, utile a mantenere il pettorale rosso, ma poi non c’è stato nulla da fare per la vittoria con Shiffrin prima in 2’03”51, con soli dieci centesimi di vantaggio su Lara Gut. Rammarico per l’elvetica che era prima dopo la prima manche ma un grave errore a metà della seconda l’ha privata della vittoria. In risalita Federica Brignone, quarta a mezzo secondo, davanti a Grenier a 85 centesimi, Gasienica-Daniel a 92, Petra Vlhova solo settima a 1”38, Ricarda Haaser a 1”50, Paula Moltzan a 1”93 e Tessa Worley decima a 1”95. L’Italia ha poi piazzato in zona punta anche Asja Zenere ventiquattresima. Per Shiffrin va aggiornato il libro dei record, si tratta del podio numero 126 e della vittoria numero 79, 16 di queste in gigante. Il terzo posto consente comunque a Bassino di restare leader di specialità con 300 punti, 40 in più di Shiffrin. L’americana, invece, consolida la vetta generale con 775 punti, davanti a Goggia con 470. Domani slalom speciale in notturna e Shiffrin può fare ancora la voce grossa.