Venerdì 14 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, Paris secondo a Cortina: "Fiducia per i Mondiali"

L’azzurro torna sul podio in supergigante dopo tre anni: solo Odermatt meglio di lui. E’ fiducia per i mondiali

Dominik Paris brinda con Marco Odermatt sul podio di Cortina (Ansa)

Dominik Paris brinda con Marco Odermatt sul podio di Cortina (Ansa)

Cortina d’Ampezzo, 29 gennaio 2023 - La stagione era iniziata davvero male, con poca fiducia sugli sci, assetto non ottimale e risultati, di conseguenza, deludenti. Eppure Dominik Paris c’è ed è tornato, con un tempismo perfetto per i Mondiali di Courchevel. Il podio di oggi in Super g a Cortina riconsegna un Domme di nuovo con una sciata aggressiva, senza paura e, soprattutto, veloce.

"Vado ai Mondiali con più fiducia"

Doppietta di Marco Odermatt sull’Olympia delle Tofane, diciannovesimo trionfo in carriera, ma grande Italia con Dominik Paris, finalmente di nuovo sul podio in supergigante tre anni dopo Lake Louise. Era il dicembre 2019. Partito con il pettorale 1, Paris ha attaccato e rischiato, inchinandosi solo al cannibale svizzero. Oltre a Casse, tre podi in stagione, per la nazionale italiana è fondamentale aver ritrovato anche Domme in ottica Mondiali di Courchevel che partiranno il 6 febbraio: “Non è stato facile, nonostante il superg del giorno precedente mi avesse dato qualche informazione in più sulla pista - le sue parole - Ho provato a dare il meglio con il numero 1, non mi sarei aspettato di andare così bene. Un tracciato difficile, sono contento di aver raggiunto il podio. Forse avrei potuto spingere con più coraggio, ma stamattina ho capito bene come affrontarlo”. Resta comunque un podio importante e che innesca tanta fiducia per la rassegnata iridata tra pochi giorni: “Risultato importante per quanto ho sciato, da stimolo ma c’è ancora da lavorare. Ero in crescita nelle ultime settimane ed ero veloce sugli sci. Però, sbagliavo sempre ed era diventato difficile, non capendo cosa dovessi fare o cambiare. Oggi ho provato ad essere nuovamente solido, cercando di fare il mio meglio ed è andata molto bene. Vado ai Mondiali sicuramente con molta più fiducia: ci sarà una pista interessante”. Mercoledì ultima tappa di Coppa a Chamonix prima dei Mondiali. Leggi anche - Sci, Duerr sorprende Shiffrin a Spindleruv