Lunedì 17 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, giganti di Adelboden a rischio: temperature alte

In Svizzera temperature vicine ai 10 gradi, difficile creare neve e depositi per garantire la funzionalità della pista Chuenisbargli

Markus Waldner, direttore di gara Fis)

Markus Waldner, direttore di gara Fis)

Adelboden, 31 dicembre 2022 - Le alte temperature non danno tregua alla Coppa del Mondo di sci. Dopo la raffica di cancellazioni a inizio stagione, il calendario ha trovato un po’ di continuità con le prime tappe europee ma alle viste c’è un nuovo rischio di dover ridisegnare l’agenda. La Fis per il momento ha dato luce verde ai giganti di Adelboden, ma con temperature attorno ai 10 gradi sarà una missione durissima per gli organizzatori preparare la pista.  

Waldner: “Solo ad Adelboden possono riuscirci”

Il primo sopralluogo ha visto la Fis confermare le gare del 7 e 8 gennaio sulla Chuenisbargli, per uno dei giganti più belli dell’anno, ma la situazione neve è quasi disperata. I cannoni sono in funzione e sono stati creati depositi di neve, ma le previsioni promettono ancora temperature molto elevate nei prossimi giorni e il rischio di una cancellazione è dietro l’angolo. Lo conferma anche il direttore di gara Markus Waldner: “Il fatto positivo è che i cannoni sono in funzione - le sue parole a Blick - Ci sono depositi di neve ma sarà un compito molto difficile preparare la pista. Diciamo che se c’è qualcuno che può rendere possibile una gara in condizioni difficili è proprio lo staff di Adelboden”. Per il momento luce verde, ma con temperature attorno ai 10 gradi mantenere uno standard sicuro di neve appare una missione complicata. Leggi anche - Sci, immensa Shiffrin: in trionfo a Semmering