Martedì 18 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Miguel Angel Lopez attacca Enric Mas: "E' egoista ed invidioso"

Il colombiano torna sui fatti della Vuelta 2021: "Ero all'attacco e lui, nonostante fosse un compagno di squadra, guidava l'inseguimento"

Miguel Angel Lopez (Ansa)

Miguel Angel Lopez (Ansa)

Roma, 9 dicembre 2022 - Il mondo del ciclismo, a differenza di quanto succede in altri sport, è spesso all'insegna del fair play e del rispetto reciproco. Spesso, ma non tra Miguel Angel Lopez ed Enric Mas, tra i quali a quanto pare sono ancora in corso storie tesissime.

I dettagli

 Neanche il cambio di casacca del colombiano, intercettato da un'emittente del proprio Paese, ha stemperato gli animi. L'attuale corridore dell'Astana Qazaqstan Team ha riavvolto il nastro di oltre un anno: all'epoca militava nella Movistar e la cornice era quella della Vuelta 2021. "Mas diceva che mi avrebbe aiutato a scalare la classifica generale. Eppure mi chiedo come pensava di farlo, dato che era presente in quel gruppetto che si lanciò al mio inseguimento. Gli unici 'aiuti' che ho ricevuto da lui sono invidia ed egoismo, due qualità che lo caratterizzano. Tutte queste cose - conclude Lopez - lo spagnolo le conosce bene perché gliele ho dette in faccia: gli ho assicurato di non voler correre nessun'altra stagione con lui". Detto, fatto. Eppure, al di là dell'attuale militanza dei due ex compagni di squadra in formazioni diverse, risulta difficile pensare che dichiarazioni così forti non abbiano strascichi in strada, il palco comune anche degli attori più diversi tra loro: proprio come Lopez e Mas.

Leggi anche - Ciclismo, finito il calvario di Primoz Roglic