Primoz Roglic (Ansa)
Primoz Roglic (Ansa)

Santiago de Compostela, 5 settembre 2021 - La tappa 21, nonché ultima, della Vuelta 2021, incorona per la terza edizione consecutiva Primoz Roglic, che mette un ulteriore sigillo - se mai ce ne fosse stato bisogno - al suo trionfo vincendo anche la cronometro conclusiva. Proprio la prova contro il tempo emette gli ultimi verdetti, tra cui il podio: a completarlo solo Enric Mas e Jack Haig, con l'australiano che resiste all'assalto disperato di Adam Yates. Poi le maglie: se la rossa va ovviamente a Roglic, quella a pois se la aggiudica Michael Storer, la bianca Gino Mader e la verde Fabio Jakobsen. Per l'olandese, che un anno fa di questi tempi lottava tra la vita e la morte a causa del terribile incidente occorso nel Giro di Polonia, è uno splendido lieto fine e soprattutto solo l'inizio di una fantastica carriera da velocista. Il premio di super combattivo va invece a Magnus Cort Nielsen, il grande protagonista delle fughe con ben 3 successi in carniere: un bottino che poteva aumentare proprio nella cronometro conclusiva, dove è stato battuto solo da un mastodontico Roglic. Contestualmente termina anche la carriera di Fabio Aru: una carriera fatta di successi (tra cui quello della Vuelta 2015, oltre a 2 tappe proprio nel Giro di Spagna, 3 al Giro d'Italia, 1 al Tour de France e al titolo nazionale del 2017) ma anche di tante, troppe cadute, fisiche e non. Sulla bilancia per il sardo prevalgono i rimpianti per ciò che poteva essere e non è stato, ma la soddisfazione di ritrovare la strada della serenità nella propria vita vale più di quella di qualsiasi gara ciclistica.

Il pagellone finale della Vuelta: i voti di Angelo Costa

La cronaca

 Il primo a partire, nonché ultimo in classifica al mattino, è Josef Cerny (Deceuninck-Quick Step), che chiude con un ottimo 45'18'' che viene poi abbassato di ben 1'02'' da Magnus Cort Nielsen (EF Education-Nippo). Il danese sogna a lungo il poker di successi in questa Vuelta: solo l'entrata in strada di Primoz Roglic (Jumbo-Visma), ormai già sicuro della vittoria finale, cambia l'epilogo della frazione, che si chiude con il meritato trionfo totale dello sloveno.

Ordine d'arrivo tappa 21 Vuelta 2021

1) Primoz Roglic (TJV) in 44'02''
2) Magnus Cort Nielsen (EFN) +14''
3) Thymen Arensman (DSM) +52''
4) Josef Cerny (DQT) +1'16''
5) Chad Haga (DSM) +1'43''
6) Egan Bernal (IGD) +1'49''
7) Felix Grossschartner (BOH) (BOH) +1'52''
8) Steven Kruijswijk (TJV) +1'52''
9) Enric Mas (MOV) +2'04''
10) Ion Izagirre Insausti (APT) +2'06''
 









Classifica generale finale Vuelta 2021

 1) Primoz Roglic (TJV) in 83h55'29''
2) Enric Mas (MOV) +4'42''
3) Jack Haig (TBV) +7'40''
4) Adam Yates (IGD) +9'06''
5) Gino Mader (TBV) +11'33''
6) Egan Bernal (IGD) +13'27''
7) David De La Cruz (UAD) +18'33''
8) Sepp Kuss (TJV) +18'55''
9) Guillaume Martin (COF) +20'27''
10) Felix Grossschartner (BOH) +22'22''








Leggi anche - Vuelta 2021, a Champoussin la tappa 20