Domenica 23 Giugno 2024

Golf, Molinari e Migliozzi all'Irish Open

I due azzurri scendono in campo al K Club per uno dei tornei più ricchi del circuito europeo. In campo anche McIlroy, Hatton e Lowry, freschi di convocazione Ryder

Guido Migliozzi

Guido Migliozzi

Il DP World Tour, esaurite le qualificazioni per la Ryder Cup, continua il suo cammino in Irlanda con l’Horizon Irish Open, uno dei tornei di lunga tradizione del circuito, giunto alla 68ª edizione, in programma dal 7 al 10 settembre e ospitato per la seconda volta sul percorso del The K Club, a Straffan. Vi prendono parte Guido Migliozzi ed Edoardo Molinari, uno dei vice capitani del Team Europe nella sfida contro il Team Usa, che per la prima volta si svolgerà in Italia, sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club (Guidonia Montecelio - Roma), dal prossimo 29 settembre al 1° ottobre.

Nel field di qualità, tre giocatori che faranno parte della compagine continentale: il nordirlandese Rory McIlroy, numero due mondiale, e l’irlandese Shane Lowry, vincitori in passato dell’evento, e l’inglese Tyrrell Hatton (n. 13), nel ruolo di favoriti da condividere, comunque, con numerosi concorrenti.

Difende il titolo il polacco Adrian Meronk (due successi in stagione compreso l’Open d’Italia), probabilmente deluso per non aver avuto una wild card con destinazione Roma e determinato a concedere il bis per dimostrare che magari l’avrebbe meritata. In gara altri tre giocatori due volte a segno, lo spagnolo Pablo Larrazabal e i sudafricani Thriston Lawrence e Ockie Strydom, e ancora candidati al successo quali lo statunitense Billy Horschel, gli australiani Adam Scott e Min Woo Lee, gli inglesi Danny Willett e Matt Wallace e i danesi Thorbjorn Olesen e Rasmus Hojgaard. Da seguire anche lo svedese Alexander Bjork, lo scozzese Connor Syme e l’inglese Alex Fitzpatrick, secondo, terzo e quinto nel precedente Omega European Masters, il tedesco Yannik Paul, un altro che sperava in una wild card dopo un anno sempre a un passo dalla qualificazione diretta, e i nordirlandesi Tom McKibbin e Jonathan Caldwell. Tra gli orientali il thailandese Kiradech Aphibarnrat, il coreano Jeunghun Wang e i cinesi Haotong Li e Ashun Wu, che però non appaiono nel loro momento migliore.

Al via, oltre a Molinari, altri tre componenti lo staff del Team Europe, il capitano Luke Donald e i vice capitani Thomas Bjorn e Nicolas Colsaerts.

Sul tee di partenza nove past winner del torneo, nato nel 1927. Oltre a Meronk, McIlroy (2016) e a Lowry (2009 da dilettante) vi saranno lo statunitense John Catlin (2020), il danese Soren Kjeldsen (2015), il gallese Jamie Donaldson (2012), l’inglese Ross Fisher (2010), l’irlandese Padraig Harrington (2007) e Bjorn (2006). Nessun successo italiano e un secondo posto di Edoardo Molinari nel 2014. Il record di tre vittorie appartiene a quattro grandi campioni: Seve Ballesteros, Nick Faldo, Bernhard Langer e Colin Montgomerie. Il montepremi è di 6.000.000 di dollari (circa 5.560.000 euro).

Il torneo su Sky e in streaming su NOW - L’Horizon Irish Open verrà trasmesso da Sky, sul canale Sky Golf, e in streaming su NOW ai seguenti orari: giovedì 7 settembre e venerdì 8, dalle ore 14 alle 19; sabato 9 e domenica 10, dalle ore 13,30 alle ore 18,30.