Venerdì 14 Giugno 2024

Golf, Carta e Fanali quarte

In Francia, la svedese Linn Grant prevale nelle ultime buche su Anne Van Dam e Celine Herbin. Quarte Virginia Elena Carta e Alessandra Fanali. Al 24° posto Clara Manzalini

Fanali

Fanali

Era la grande favorita e non si è smentita la svedese Linn Grant, che ha vinto con 204 (68 67 69, -9) colpi il Jabra Ladies Open, torneo del Ladies European Tour disputato sul percorso dell’Evian Resort Golf Club (par 71) a Evian-les.Bains in Francia.

Tra le protagoniste due azzurre che hanno ottenuto entrambe, dopo una tonica prestazione, un bel quarto posto con 208 (-5), Virginia Elena Carta (72 69 67) e Alessandra Fanali (73 66 69). In buona classifica anche Clara Manzalini, 24ª con 216 (71 70 75, +3).

Linn Grant, 23enne di Helsingborg, numero uno del circuito 2022, anno in cui ha conseguito sei successi, quattro sul LET e due sul Sunshine Ladies Tour, per un palmarès dove figurano anche una vittoria sul LET Access (2021) e due sul Nordic Golf Tour (2020), ha avuto partita vinta nel finale grazie a due birdie decisivi sulle ultime quattro buche per il punteggio di 69 (-2, quattro birdie, due bogey). Ha sorpassato Anne Van Dam, con la quale condivideva la leadership dopo due round e che era avanti prima di segnare due bogey alle buche 16 e 17. L’olandese ha concluso in 71 (par), per un totale di 206 (-7), ed è stata agganciata in seconda posizione dalla francese Celine Herbin. Insieme alle due azzurre anche la svedese Johanna Gustavsson e settima piazza per l’inglese Hayley Davis con 209 (-4).

Gara in rimonta per Fanali e Carta. La prima, debuttante sul tour, ha iniziato al 29° posto quindi è passata per il sesto per poi firmare un parziale di 69 (-2, quattro birdie, due bogey) per la terza top ten in cinque tornei disputati. Virginia Elena Carta, 20ª inizialmente, è poi risalita (nona dopo due giri) e ha finito con un 67 (-4, un eagle, cinque birdie, tre bogey). E’ la seconda volta che termina tra le prime dieci in sei partecipazioni (e con un nono posto a squadre in un evento Aramco). Clara Manzalini, alla seconda presenza, si era classificata 20ª nella prima. Per lei un 75 (+4) con due birdie, due bogey e due doppi bogey. A Linn Grant è andato un assegno di 45.000 euro su un montepremi di 300.000 euro.

Prologo: Seconda gara stagionale sul LPGA Tour per Roberta Liti, che prenderà parte alla Cognizant Founders Cup (11-14 maggio) sul percorso dell’Upper Montclair Country Club, a Clifton nel New Jersey. L’azzurra è entrata nel field classificandosi seconda con 69 (-3) colpi, preceduta dalla giapponese Haru Nomura (68, -4), nella prequalifica disputata sullo stesso campo di gara che assegnava due soli posti con 35 concorrenti.

Difende il titolo l’australiana Minjee Lee, numero sei mondiale, 26enne di Perth con otto titoli sul circuito, comprensivi di due major, e due sul Ladies European Tour, in un contesto che comprende otto delle migliori dieci del Rolex Ranking. Nell’ordine, le prime cinque: Nelly Korda, la neozelandese Lydia Ko, la coreana Jin Young Ko (a segno due volte di fila, 2019 e 2021, con stop nel 2020 per la pandemia), Lilia Vu e la thailandese Atthaya Thitikul, e altre due dopo la Lee, ossia Lexi Thompson (n. 7) e l’inglese Georgia Hall (n. 9).

Saranno le favorite, ma tante altre, tra le 144 concorrenti, possono aspirare al titolo tra le quali ricordiamo Jennifer Kupcho, Jessica Korda, sorella maggiore di Nelly, Megan Khang, la nipponica Nasa Hataoka, le sudafricane Ashleigh Buhai e Paula Reto, le francesi Celine Boutier e Pauline Roussin, l’australiana Hannah Green, la messicana Gaby Lopez e le thailandesi Patty Tavatanakit e Pornanong Phatlum, per citarne alcune. Nel torneo, giunto alla 12ª edizione vi saranno altre tre past winner, Stacy Lewis (2013), la coreana Sei-Young Kim (2016) e la svedese Anna Nordqvist (2017).

Roberta Liti ha avuto un bell’inizio di stagione sull’Epson Tour, dove nei quattro tornei giocati è terminata sempre tra il 10° e il 17° posto. Ora ha l’occasione per poter trasferire il suo buon momento sul circuito maggiore. Il montepremi è di 3.000.000 di dollari.