Venerdì 21 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, Goggia beffata dal meteo: è quarta in superg, vince a sorpresa Ortlieb

Sfortuna per Goggia che assapora la vittoria, poi migliorano le condizioni meteo e vincono le austriache attorno al pettorale 30: che beffa

Sofia Goggia

Sofia Goggia

Kvitfjell, 5 marzo 2023 - Incredibile quanto successo a Kvitfjell nel supergigante di chiusura della tappa di Coppa del mondo norvegese. Sofia Goggia, scesa con il pettorale 16, ha assaporato la vittoria battendo nettamente tutte le migliori, ma le condizioni meteo, neve prima e sole poi, hanno falsato la gara consentendo ai pettorali alti di ribaltare la classifica. Alla fine ha vinto Ortlieb con il 31, ad aprire una clamorosa tripletta austriaca con Venier e Gritsch, scese tutte con pettorali ravvicinati a testimonianza della clamorosa inversione di tendenza della pista.

Sci, Goggia conquista la quarta coppa di discesa. Shiffrin regina per la quinta volta

Goggia, che beffa. Vince Ortlieb

Gara completamente falsata a Kvitfjell. Tre gare in una sulla pista norvegese, la prima sotto una fitta nevicata con Flury che sembrava destinata alla vittoria a sorpresa come al mondiale, con una parte iniziale incisiva con circa un secondo di vantaggio su tutte le rivali, impossibilitate poi a recuperare nella parte finale. Shifrrin, Gut, Mowinckel, Curtoni, Huetter, tutte dietro alla svizzera che aveva iniziato a odorare la vittoria. Poi con il 16 è scesa Goggia, che invece ha saputo contenere il ritardo nella parte alta per poi recuperare negli ultimi due settori. Missione compiuta per la bergamasca che andava davanti alla svizzera per quella che poteva essere al vittoria 23 in carriera e la sesta in superg. Poi uno squarcio nel cielo, sole e visibilità migliore, nessun fiocco di neve a cadere e il pettorale 26 di Franziska Gritsch a beffare tutte quante, o quantomeno sembrava così. Perché poi è arrivato il pettorale 29 di Venier che ha sfruttato ancora meglio le condizioni di pista e visibilità, andando davanti a Gritsch, ma non è finita. Con il 31 è stata Ortlieb a mettere sotto scacco le compagne vincendo in 1’29”25 con 12 centesimi su Venier e 38 su Gritsch. Alla fine Goggia è addirittura fuori dal podio in quarta piazza a 69 centesimi, poi Aicher quinta con il pettorale 33 e Flury sesta davanti a Shiffrin settima. La classe operaia è andata in paradiso e ha consegnato la tripletta austriaca grazie al miglioramento delle condizioni meteo. Basti pensare che tutte le big sono finite fuori dai dieci con Curtoni e Suter dodicesime, Huetter quattordicesima, Mowinckel quindicesima e Gut addirittura ventesima. Goggia rimanda dunque il successo il superg con una sfortuna mai vista. Tutto rimandato anche per la coppa di specialità, in cui rimangono in lizza cinque sciatrici all’ultimo superg alle finali di Soldeu. Comanda Elena Curtoni con 332 punti davanti a Gut con 313, Huetter con 307, Mowinckel con 306 e Brignone con 288.

1 ORTLIEB 1'29"25

2 VENIER +0.12

3 GRITSCH +0.38

4 GOGGIA +0.69

5 AICHER +0.75