Venerdì 21 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci: trionfo di Shiffrin nel gigante di Semmering, terza Bassino

L’americana ipoteca il successo nella prima manche, poi controlla nella seconda: sono 78 in carriera. Quinta Brignone

Mikaela Shiffrin impegnata nel gigante di Semmering (Ansa)

Mikaela Shiffrin impegnata nel gigante di Semmering (Ansa)

Semmering, 27 dicembre 2022 - Mikaela Shiffrin dice 78 vittorie in carriera, con 125 podi. L’americana torna al successo in slalom gigante dopo circa un anno e trionfa sulle nevi difficili di Semmering, vento e temperature calde, davanti all’eterna rivale Petra Vlhova e una ottima Marta Bassino che è riuscita a difendere il pettorale rosso. Quinta Brignone.

Shiffrin ipoteca nella prima

Neve dal grano grosso a Semmering a causa di alte temperature e pioggia: pista salata dagli organizzatori e molte sconnessioni del terreno ad inficiare una sciita pulita. E’ stata di fatto la prima manche ad indirizzare la contesa, con Shiffrin dominante al cospetto delle avversarie, partendo da Vlhova staccata di 72 centesimi mentre Bassino e Brignone erano quarta a sesta staccate rispettivamente di 87 e 98 centesimi. Nella seconda manche le azzurre ci hanno provato, soprattutto Bassino che aumentava il margine su Brignone ma doveva poi arrendersi a Vlhova per 18 centesimi. La slovacca ha attaccato nella seconda manche per cercare di battere anche Shiffrin, ma l’americana ha controllato il margine vincendo in 2’07”18 con 13 centesimi sull’eterna rivale e 31 su Bassino. Quarta la francese Worley a 48 centesimi mentre Brignone è quinta staccata di 1”25, davanti a Mowinckel e Gut, con Hector ottava, Robinson nona e Moltzan decima a completare una ricca top ten. In casa Italia non ci sono state altre qualificate alla seconda manche. La vittoria di Shiffrin consolida la leadership nella generale con 675 punti, davanti a Goggia con 470 e Vlhova a 420. Bassino invece rimane pettorale rosso di gigante con 240 punti davanti a Vlhova con 190, Gut e Hector a 172 e Shiffrin a 170. Domani si replica con un altro gigante. Leggi anche - Sci, neve ok a Zagabria: confermati gli slalom del 4 e 5 gennaio