Mercoledì 29 Maggio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Ciclismo, paura all'Étoile de Bessèges: maxicaduta e corridore sospeso nel vuoto

Nella seconda tappa della corsa francese, poi neutralizzata, succede di tutto, con Valentin Ferron che rischia di cadere nel torrente

Arnaud De Lie, leader della classifica generale (Ansa)

Arnaud De Lie, leader della classifica generale (Ansa)

Roma, 2 febbraio 2023 - Non capita tutti i giorni, ma non sempre nel ciclismo le corse hanno un vincitore: è il caso della seconda tappa dell'Étoile de Bessèges 2023, neutralizzata per motivi di sicurezza dopo una maxicaduta che ha rischiato di avere conseguenze drammatiche.

I dettagli

Tutto succede a 22 km dalla conclusione della Bagard-Aubais, quando sull'asfalto finisce gran parte del gruppo che inseguiva il drappello dei 18 attaccanti: colpa probabilmente di una strettoia su un ponte sospeso su un torrente. L'immagine più emblematica della vicenda la regala Valentin Ferron, aggrappato a fatica al muretto che cingeva la strada per evitare di fare un volo di diversi metri. Intanto gli organizzazatori della corsa francese avevano neutralizzato la gara per poter prestare soccorso ai tanti corridori caduti. A questo punto si è verificato l'intoppo che ha portato alla decisione definitiva di far concludere la tappa senza vincitori: con le ambulanze tutte impegnate sul luogo incriminato, è venuta a mancare la copertura per il resto della gara. Senza contare che intanto i 'superstiti', rimasti fermi per diversi minuti, si erano ormai raffreddati. Insomma, non ci sono vincitori né vinti ma solo una passerella ad andatura controllata fino al traguardo, con Arnaud De Lie che resta al comando della classifica generale.

Leggi anche - Milano-Sanremo 2023, cambia il percorso: la Classica parte da Abbiategrasso