Giovedì 23 Maggio 2024
DAVIDE SARTI
Altri Sport

Sci, Yule rompe l’egemonia norvegese e vince lo slalom davanti a Kristoffersen

Sul podio Strasser sorprende Feller e Braathen. Sala 15°, Razzoli 18°

Daniel Yule (Ansa)

Daniel Yule (Ansa)

Madonna di Campiglio, 22 Dicembre 2022 - A Madonna di Campiglio Daniel Yule conquista lo slalom speciale davanti a Henrik Kristoffersen e al tedesco Linus Strasser, in una gara che ha visto Braathen sciupare una grande opportunità di successo.  

Yule strepitoso

Lo svizzero Yule è il vincitore a Madonna di Campiglio: si ferma così la sequenza di vittorie norvegesi a quota 5 grazie ad una discesa magistrale per contenere un indemoniato Kristoffersen, con lo svizzero che conquista il quinto successo in carriera. Kristoffersen, vincitore già due volte su queste nevi, è secondo staccato di un incollatura: appena 8 centesimi. Il tedesco Strasser, l’unico che poteva impensierire il binomio svizzero-norvegese, resta sul podio davanti a un Lucas Braathen che cede nettamente sul muro e perde una grande possibilità di vittoria. Feller recupera ed è nei cinque nella classifica a 53 centesimi da Yule. Inforca invece Loic Meillard, uno dei candidati alla vittoria. Lo svedese Jakobsen compie una manche spettacolare, recuperando ben 20 posizioni nella seconda parte di gara: per lui l'ingresso nei dieci dello slalom chiudendo in settima posizione a 96 centesimi. Finiscono in top ten Gstrein, Pertl, Popov e Luca Aerni. Sottotono i due azzurri Sala e Razzoli, che chiudono tredicesimo e diciottesimo e quindi lontano dalle posizioni che contano. Una curiosità: per la prima volta nella storia tre britannici vanno a punti nella medesima specialità.

Leggi anche - Giro d'Italia 2023, al via anche Roglic e Kelderman