Martedì 16 Luglio 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, Coppa del mondo maschile di nuovo a Cortina 33 anni dopo

Sabato e domenica due supergiganti a Cortina, 33 anni dopo i maschi tornano per un grande spettacolo in salsa azzurra

Mattia Casse

Mattia Casse

Cortina d’Ampezzo, 27 gennaio 2023 - Era esattamente il febbraio del 1990 l’ultima volta che la Coppa del Mondo di sci alpino maschile transitò da Cortina d’Ampezzo. Due discese libere, la prima vinta dall’idolo di casa, allora giovanissimo, Kristian Ghedina, la seconda vinta dal Helmut Hoeflehner: sabato 28 e domenica 29 gennaio Cortina tornerà protagonista, stavolta con due supergiganti in recupero di Lake Louise e Val Gardena. Saranno sette gli azzurri al via per dare spettacolo davanti al pubblico di casa.

Casse: “Cortina è una icona”

Dopo lo spettacolo dei Mondiali 2021, Cortina d’Ampezzo torna a proporre una tappa di Coppa del Mondo maschile e lo fa con due prove veloci dopo la raffica di cancellazioni a inizio stagione. Si recuperano i due supergiganti cancellati a Lake Louise e Val Gardena. Per l’Italia saranno sette gli azzurri in gara: Dominik Paris, Christof Innerhofer, Florian Schieder, Matteo Marsaglia, Guglielmo Bosca, Matteo Franzoso e Mattia Casse. Proprio Casse sembra la carta più preziosa della spedizione azzurra con una serie di buoni piazzamenti nelle ultime tappe e a Cortina ci saranno le ultime prove generali prima dei Mondiali: “Tornare in Italia dopo Bormio e Val Gardena è sempre bellissimo – ha affermato Casse ai canali federali - Cortina è un posto iconico, nel cuore delle Dolomiti, dove si è fatta buona parte della storia dello sci. Saranno due superG, due gare secche e saranno le ultime gare prima dei Mondiali. In questi giorni stiamo facendo allenamento specifico. Personalmente, in superG sto crescendo e quindi ce la metterò tutta per cercare un buon risultato”. Si gareggia sabato 28 gennaio alle 11.10 e domenica 29 gennaio alle 10.10 con diretta su Rai Due ed Eurosport. Leggi anche - Sci, Zingerle salva la spedizione a Schladming e ora punta i Mondiali