Mercoledì 24 Luglio 2024

Milano-Sanremo, cambia il percorso. La Classica del ciclismo parte da Abbiategrasso

Novità importanti in vista della corsa in programma sabato 18 marzo. La carovana tornerà sul tracciato originale dopo 30 chilometri ai margini del Ticino

Un'edizione della Milano-Sanremo

Un'edizione della Milano-Sanremo

Milano, 2 febbraio 2023 - Cresce l'attesa per la Milano-Sanremo che, come da tradizione, aprirà la stagione delle Classiche Monumento. L'edizione 114 della "Classicissima", in programma sabato 18 marzo, farà registrare una novità importante in quanto prenderà il via da Abbiategrasso per ritornare sul percorso classico a partire dal chilometro 30, quando entrerà nell'abitato di Pavia.

La Milano-Sanremo parte da Abbiategrasso e dopo aver percorso circa 30 chilometri di strade pianeggianti ai margini del Ticino rientra nel percorso classico a Pavia. Da lì si ripercorre ancora una volta la strada che per più di 110 anni ha collegato Milano con la riviera di Ponente toccando Ovada, il Passo del Turchino per scendere su Genova a Voltri. Si procede quindi verso Ovest accanto al mare lungo la statale Aurelia attraverso Varazze, Savona, Albenga (non si percorre la salita delle Manie inserita dal 2008 al 2013) fino a raggiungere Imperia. A San Lorenzo al Mare, dopo la classica sequenza dei Capi (Mele, Cervo e Berta), si affrontano le due salite inserite negli ultimi decenni: Cipressa (1982) e Poggio di Sanremo (1961). La Cipressa supera 5.6 chilometri al 4.1% per immettere nella discesa molto tecnica che riporta sulla'Aurelia.

A 9 chilometri dall'arrivo inizia la salita del Poggio di Sanremo (3.7 km a meno del 4% di media con punte dell'8% nel tratto che precede lo scollinamento). La salita presenta una carreggiata leggermente ristretta e 4 tornanti nei primi 2 km. La discesa è molto impegnativa su strada asfaltata, ristretta in alcuni passaggi, con un susseguirsi di tornanti e di curve e controcurve fino all'immissione nella statale Aurelia. L'ultima parte della discesa si svolge nell'abitato di Sanremo. Ultimi 2 chilometri su lunghi rettilinei cittadini. Da segnalare a 850 metri dall'arrivo una curva a sinistra su rotatoria e ai 750 metri l'ultima curva che immette sulla retta finale di via Roma, tutto su fondo in asfalto.