Sabato 22 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, Brignone alla vigilia di Crans: “Ci tengo a fare bene, ma punto al super g”

La campionessa mondiale di combinata farà sia discesa che supergigante a Crans, ma la pista è esposta al sole e al caldo e le condizioni non saranno facili

Federica Brignone

Federica Brignone

Crans Montana, 24 febbraio 2023 - Domani sabato 25 febbraio torna la Coppa del Mondo di sci alpino femminile in un weekend a Crans Montana che prevede la discesa femminile prima e il supergitante domenica 26. In gara le migliori azzurre, partendo da Sofia Goggia, caduta oggi in prova, passando per Federica Brignone, Elena Curtoni e Marta Bassino. In discesa sarà la bergamasca la principale protagonista azzurra, ma sarà al via anche Federica Brignone, due medaglie agli ultimi mondiali di Courchevel, anche se il suo obiettivo principale sarà far bene il supergigante.

Brignone: “Pista difficile, ma darò il massimo”

Prova difficile per le italiane oggi a Crans Montana, Pirovano a parte che ha chiuso quarta, con Goggia caduta dopo il primo intermedio e Brignone solo 26esima a quasi tre secondi. La valdostana è pronta alla battaglia ma le sue chance migliori saranno in supergigante: Ho sempre voglia di performare in tutte le gare, la costanza è uno degli aspetti che seguo maggiormente - le sue parole alla vigilia - ci tengo a fare bene qui, dove ho sempre ottenuto buoni risultati. Rimangono tappe molto interessanti e spero positive, la pista si presenta come sempre molto esposta al sole e calda, come negli anni scorsi”. In condizioni simili sarà determinante il pettorale e per Brignone ci sarà un numero alto essendo nel terzo gruppo di merito: “Purtroppo partirò con un pettorale alto ed è uno svantaggio, cercherò di dare il massimo per la discesa e poi mi concentrerò sul supergigante, dove posso togliermi soddisfazioni”. Partirà invece un po’ al buio Sofia Goggia, caduta nell’unica prova disputata. La bergamasca cercherà di dare tutto domani per difendere il pettorale rosso dagli assalti di Ilka Stuhec: “Devo analizzare bene al video cosa mi è successo, al di là dell’episodio mi è dispiaciuto non riuscire a provare il resto del tracciato in assetto per studiarlo al meglio, visto che anche le condizioni della neve sono difficili”. Si parte domani alle ore 11 con diretta su Rai Due ed Eurosport. Leggi anche - Sofia Goggia cade in prova a Crans Montana